link.png Enduro di gorle, edizione 2018: ci siamo !


gritti a gorle 2017Procedono a spron battuto le iscrizioni per la 15 edizione del Mondiale di Gorle. Gli iscritti alla gara di sabato 25 agosto sono già più di sessanta suddivisi fra moto moderne, epoca, quad e minienduro. Come sempre la manifestazione, organizzata nell'ambito della Sagra degli Alpini di Gorle (Bg), si aprirà alle 7,30 di sabato mattina con le verifiche amministrative e sono molti i piloti che si iscriveranno in quell'occasione.

Le manche di qualifica, tre come consuetudine, inizieranno alle 9,30 e andranno avanti fino all'ora di pranzo mentre dalle 13,30 il via alle batterie ad eliminazione che culmineranno nella finalissima intorno alle 18,30.
Mai come quest'anno la gara di Gorle rappresenterà un importante appuntamento per i piloti italiani che la settimana dopo affronteranno l'appuntamento Mondiale ad Edolo, organizzato dal Moto Club Sebino, e per questo ci si aspettano ben più di cento concorrenti.
Anche i piloti delle moto d'epoca e quelli dei quad non si sono fatti pregare e hanno risposto come sempre numerosi alla chiamata di Giò Sala, inventore ed organizzatore della competizione, affiancato come sempre dal Moto Club Chieve, il Gruppo Off Road Berghem, i Supporter di Giò Sala e i preziosi Alpini di Gorle.
Niente free style quest'anno nei giorni precedenti la competizione ma altre iniziative collaterali che terranno compagnia ai tantissimi che già in questi giorni stanno affollando il tendone allestito a ridosso dello stadio di Gorle.
Fra gli iscritti non mancherà Mirko Gritti, vincitore dell'edizione 2017 della prova, accompagnato da suo fratello Giovanni e suo papà Alessandro tutti in gara, nelle diverse categorie.
E proprio l'aspetto familiare viene sottolineato in questa edizione con tanti papà che correranno con i propri figli: è il caso di Claudio Terruzzi che scenderà in campo nella categoria Epoca mentre suo figlio Alessandro affronterà la sfida del Mini enduro,e lo stesso farà Giorgio Botturi, mentre papà Alessandro si batterà con i più grandi.
Un bel confronto generazionale dunque, sulla pista che gli uomini del Moto Club Chieve insieme all'Off Road Berghem, hanno cominciato ad allestire proprio in questa settimana.
Le verifiche, oltre a sabato mattina, si svolgeranno anche venerdì sera per chi si troverà già in zona, dalle 21 alle 22,30.
Anche quest'anno, come sempre, la manifestazione ha scopo benefico. L'intero ricavato della gara, e una parte anche delle entrare della Sagra verranno devoluti a Suor Isolina e all'Armenia,  i due progetti da sempre al centro della raccolta fondi delle iniziative di Gorle.