link.png Transitalia Marathon presentato a Marina di Pescara


urbinati intervistaAlla presenza del Presidente e del Direttore della Marina di Pescara, rispettivamente Luca Di Tecco e Bruno Santori oltre che ai media della Regione Abruzzo si è svolta ieri la conferenza stampa di presentazione della 4. edizione del Transitalia Marathon, un evento che porterà in Italia dal 26 al 29 settembre oltre 400 partecipanti in rappresentanza di 12 nazioni.

900 i chilometri di strade da percorrere, per lo più non asfaltate, fra Rimini e Pescara, abbracciando il cuore verde dell'Italia. Sessanta i comuni attraversati 30 dei quali nel solo Abruzzo ed è per questo che la Regione ha voluto organizzare una sua conferenza stampa riservata al Transitalia Marathon, il simbolo dell'Adventouring, la nuova specialità voluta dalla Federazione motociclistica italiana per promuovere il piacere del turismo e della scoperta su due ruote.
Il porto turistico Marina di Pescara sarà il punto di arrivo dell'edizione 2018 del TM, e le autorità abruzzesi ieri hanno voluto sottolineare un trait d'union davvero curioso, che unisce le due città di partenza ed arrivo, Rimini e appunto Pescara. Il Village del Transitalia Marathon sarà allestito come ormai tradizione in Piazzale Federico Fellini e a Pescara visse a lungo Ennio Flaiano, altro nome noto della cinematografia italiana, che sceneggiò per il Maestro capolavori come La strada, Le notti di Cabiria, La dolce vita, Otto e mezzo, Giulietta degli spiriti.
I dettagli dell'evento sono stati illustrati agli organi di informazione di Pescara nel corso di una conferenza stampa ospitata nella splendida cornice della Marina, grazie all'ospitalità della Camera di Commercio proprietaria della struttura portuale che ha aderito da subito alla richiesta di Mirco Urbinati, organizzatore del Transitalia, di trasformare l'area eventi nel grande villaggio di arrivo dove verranno accolte le 400 moto che raggiungeranno il traguardo finale accompagnate da musica e spettacoli. L'Abruzzo è una terra irrinunciabile per il Transitalia Marathon sin dalla prima, epica edizione che vide i partecipanti raggiungere il maestoso palcoscenico di Campo Imperatore. Un legame che si è rafforzato grazie all'Italian Challenge, l'altro grande evento promosso da Mirco Urbinati, che vanta il Gran Sasso e gli struggenti panorami di Rocca Calascio fra le mete più suggestive dell'intero itinerario. In apertura dell'incontro Mirco Urbinati ha esordito confermando la sua gratitudine verso la Regione Abruzzo “E' davvero emozionante essere qui, oggi, nella Marina di Pescara per la bellezza del contesto e perchè significa che il nostro evento è ormai pronto. Tutto il Transitalia è un contenitore di emozioni e una fabbrica di straordinari rapporti umani. E l'accoglienza che abbiamo ricevuto dal presidente della Marina, Luca Di Tecco ne è una conferma”. A sua volta Di Tecco ha sottolineato “Non potevamo che raccogliere un'opportunità del genere perchè crediamo nel nostro territorio e nella nostra struttura. Siamo convinti che i partecipanti al Transitalia Marathon, una svolta smessi i panni del motociclista, torneranno qui con le proprie famiglie per condividere tanta bellezza” e in chiusura ha paragonato il Transitalia Marathon alla Mille Miglia storica.