link.png Botturi centra il 4° successo all'Africa Eco Race 2019


botturi primo pianoIl bivacco di Amodjar sorge a circa 7 chilometri dalla città di Atar che per tanti anni, in passato, ha ospitato la Dakar. L'aeroporto della cittadina mauritana è stato per anni e anni la sede della tappa di riposo della popolare gara che oggi ripercorre le strade del passato grazie all'Africa Eco Race.

Amodjar - 9 gennaio 2019 – I piloti sono arrivati alla fine della speciale di 445 chilometri come sempre in formazione compatta e sempre insieme hanno affrontato l'ultimo trasferimento della giornata, fino appunto al bivacco che sorge in mezzo al nulla, in una Mauritania insolitamente verde e rigogliosa per colpa delle forti piogge degli ultimi mesi.
Alessandro Botturi ha vinto la prova speciale, dopo essere partito in terza posizione stamattina. Ha ripreso i due piloti che lo precedevano dopo una ventina di chilometri e con loro ha viaggiato fino al rifornimento, come sempre a metà speciale. Una volta ripartiti da là però qualcuno ha tentato il colpaccio. “Ulleval è partito forte – raccontava sornione, Botturi al bivacco – voleva sicuramente provare a seminarmi per guadagnare qualche minuto ma io me ne sono accorto subito e ho accettato la sfida. Abbiamo tirato forte entrambi sia sulle dune che sulle piste”. Dopo il chilometro 380 la speciale si è fatta complicata, con sabbia molle e piste difficili da identificare per colpa del vento di questi ultimi giorni. “A quel punto Ullevalseter ha decisamente rallentato perchè non poteva rischiare di sbagliare strada e a quel punto ha accettato di perdere i due minuti che aveva guadagnato su di me ieri”.
Di nuovo il tira e molla fra i due piloti prosegue. Stavolta tocca a Botturi vincere la speciale ed è il quarto successo del pilota Yamaha in questa Africa Eco Race, su un totale di otto tappe. In classifica generale Bottu è primo con 7'15” di vantaggio sul norvegese e domani partirà primo e potrebbe sferrare l'attacco decisivo.
Domani si riparte per la nona sessione e sarà ancora una tappa ad anello : partenza ed arrivo da Amodjar con un chilometraggio totale di 482,82 chilometri suddivisi fra un primo trasferimento da 38,7, una speciale da 374,37 e un ultimo trasferimento da 69,72 km. Si tratta di una speciale che si è già corsa lo scorso anno ma questa volta verrà effettuata al contrario. Da molti è giudicata come la più bella di tutto il rally grazie ai suoi paesaggi e alla partenza ed arrivo a Chinguetti, una delle città più suggestive della Mauritania.