TransAnatolia 2017

link.png Ulleval vince il Merzouga Rally 2014

podio merzougaPal Anders Ullevalseter ha vinto l'edizione 2014 del Merzouga Rally. Il pilota norvegese ha trionfato in una gara che ha praticamente dominato fin dal primo giorno, lasciando una vittoria di speciale, per un battito di ciglia, a Laia Sanz. La pilota spagnola ha fatto segnare un record unico e mai realizzato fino ad ora: la vittoria di una speciale in moto di una donna. Fino ad oggi questa impresa nel mondo dei rally raid era riuscita solo a Jutta Kleinschmidt ma in auto, su 4 ruote. Doppietta Boano Racing sul podio con il secondo posto di Johnny Aubert e il terzo di Deny Philippaerts.

link.png Un Tranquillo Week End di ... EMOZIONI !!!

la bellissima Honda CRF 450.jpgSi, una normale giornata in moto, come tante altre, fatte finora …
una gara di Due Ore organizzata al Crossodromo di S. Rita … tutto qui !!!

E invece … è stata una giornata molto speciale !!!

link.png Dominio Mini in Marocco e vittoria di Al Attiyah

nasser maroccoCercava la macchina vincente e l'ha trovata, fin da subito. Nasser Al Attiyah ha vinto il Rally Oilibya in Marocco al volante di una Mini della X Raid battendo il suo avversario numero uno, Orlando Terranova e regalando una bella vittoria a Sven Quandt che ora sa di aver trovato un altro uomo vincente per la Dakar. La Toyota piazza la prima delle sue vetture al traguardo in quinta posizione.

link.png Doppietta Ktm in Marocco

podio comaMarc Coma e San Sunderland hanno regalato alla Ktm la soddisfazione di una doppietta all'OiLibya Maroc, il rally conclusosi giovedì a Marrakech e con questa vittoria Marc conquista il suo sesto titolo mondiale FIM. Nonostante un bel recupero da parte di Helder Rodrigues nelle ultime due tappe l'Honda HRC riesce ad agguantare solo il terzo gradino del podio anche se si può togliere la soddistazione di aver vinto il maggior numero di speciali . cinque su sei - grazie a Joan Barreda, quarto al traguardo e vincitore anche dell'ultima tappa.

link.png Battaglia a due nella classifica auto in Marocco

partenza ps maroccoOggi a te e domani a me. Orly Terranova e Nasser Al Attiyah - entrambi su Mini X Raid - probabilmente ci stanno dando un assaggio di quello che avverrà poi a gennaio alla Dakar. Un giorno vince uno, e il giorno dopo vince l'altro. Oggi quindi, dopo la vittoria ieri di Terranova ha vinto il pilota del Qatar fermando i cronometri 2'50" prima dell'argentino. Ed in classifica assoluta c'è Al Attiyah davanti con un margine di 3'30" su Terranova.

link.png Marchio Ktm sulla 4. tappa del Marocco

coma marocco 1Tripletta Ktm oggi al Rally OiLibya Maroc nella quarta tappa. Marc Coma è stato il più veloce e si è imposto su Sam Sunderland per soli 5". Alle loro spalle il nuovo acquisto australiano della Ktm Toby Price a 1'10" mentre in quarta posizione a 2'16" dal vincitore di tappa troviamo Paulo Goncalves (Honda) che ora scivola in classifica assoluta dietro Coma per 1'35".  

link.png Barreda si riscatta e vince la terza tappa

Goncalves MaroccoEra scontato che chi partiva indietro vincesse oggi la speciale che era abbastanza complicata sotto il punto di vista della navigazione e così è stato. Barreda (Honda HRC) ha vinto la sua seconda tappa al Rally OiLibya Maroc 2014 e ora Paulo Goncalves (Honda HRC) conduce la classifica assoluta.

link.png Al Attiyah e Coma in testa dopo 2 tappe

Israel MaroccoC'è stata una piccola sopresa ieri sera al Rally OilLibya Maroc ed ora in testa alla classifica generale c'è Marc Coma, lo spagnolo della Ktm che precede Paulo Goncalves di poco più di 4 minuti. Joan Barreda che aveva vinto la tappa ieri in realtà è stato penalizzato di mezz'ora, ed andiamo a capire perchè...Nasser Al Attiyah invece su Mini conduce la classifica auto con 39" su De Villiers.

link.png Dominio Honda e Mini nella prima PS del Marocco

prima ps maroccoDominio della Honda HRC nella prima speciale del Rally OiLibya Maroc oggi. Joan Barreda ha vinto la prova davanti al suo compagno di squadra Paulo Goncalves, terza piazza per Marc Coma. Nelle auto vittoria di Orlando Terranova che ha preceduto sul traguardo Giniel De Villiers che ha forato una gomma. In terza posizione la Mini di Nasser Al attiyah. Nei camion vittoria di Gerard De Rooy.

link.png Colpo di scena: Nasser Al Attiyah c'è...ma su una Mini !

Nasser primo pianoHanno mantenuto bene il segreto. Non una riga nei comunicati stampa, nessuna notizia filtrata attraverso le maglie del team. Niente di niente. Poi in effetti, soprende un po' leggere che Nasser non sarà al via del Marocco con una Toyota. Tutto sommato viene da dire, è secondo in classifica, e qui ci sono 60 punti in ballo....E poi, il fulmine a ciel sereno.

link.png Rally OiLibya 2014, domani la prima tappa

Sono sei in totale le tappe dell'edizione 2014 del rally organizzato in Marocco dalla NPO. Si comincia domani con la prima. Partenza da Erfoud e trasferimento fino a Zaouiet Melaykhaf per il via alla prima speciale di 276 chilometri dell'OiLibya Rally du Maroc.

link.png Alessando Botturi doveva essere l'unico italiano al via dell'OiLibya e invece...

Paulo MaroccoSalta decisamente agli occhi la totale assenza degli italiani nella lista degli iscritti moto dell'OiLibya Maroc ed alla luce di questa mancanza è facile immaginare che la causa sia da ricercare nel Merzouga Rally che si correrà una decina di giorni dopo il Rally valido per il Mondiale FIM. Alessandro Botturi, con il suo numero 11 doveva essere l'unico italiano al via della gara, e invece....

link.png Rally OiLibya Maroc 2014: si comincia

Logo OiLibya 2014E' iniziato oggi con le operazioni preliminari il Rally OiLibya organizzato in Marocco dalla Npo. Erfoud l'attuale base logistica di un rally che a metà si sposterà a Zagorà. Sei in totale le tappe, con il via domani, 4 ottobre, e conclusione giovedì 9 ottobre. Quasi trecento in totale le persone che si cimenteranno in questo rally, fra piloti, e copiloti, ma i numeri precisi si conosceranno solo stasera.

link.png La nuova avventura di Miki Biasion con Tecnosport

Biasion Tecnosport maroccoIl progetto in Tecnosport era già nell'aria da molto tempo. Oltre un anno di studio e progettazione per una nuova vettura e poi è arrivato l'accordo: con la VM per i motori, e con Miki Biasion che sarà al volante di questo nuovo mezzo T1 diesel.

link.png Tre mesi di corsi con la Off Road School Husqvarna

logo carcanoProseguono ancora per tre mesi, ottobre, novembre e inizio dicembre, i corsi della Off Road School Husqvarna di Fabrizio Carcano. Mentre i campionati principali si avviano a conclusione c'è ancora qualche giornata, anzi qualche week end, per godersi la propria moto, oppure per andare a farsi un giro con una moto a noleggio.