TransAnatolia 2017

link.png Transanatolia 2015: bilancio finale pensando al 2016

Laia BurakDi certo non si può dire che il Transanatolia 2015 non sia stata una gara internazionale. Sul podio riservato alle moto sono saliti uno spagnolo, il vincitore Gerard Farres (Ktm – Team Himoinsa), un portoghese, Helder Rodrigues con la sua Yamaha ufficiale, secondo e un italiano, Alessandro Botturi, anche lui con una Yamaha ufficiale, terzo assoluto.

link.png Baja poland: quinta vittoria per Holowczyc

Baja PolandE' di nuovo il pilota polacco della Mini che si porta a casa, per la quinta volta, la vittoria nella sua gara preferita, la Baja Poland. Ha lasciato sfogare gli altri all'inizio Holow, ma poi ha sferrato l'attacco e si è portato al comando vincendo sul compagno di squadra Nasser Al Attiyah e su Ten Brinke, prima Toyota al traguardo e terza assoluta. (Credits: Przemyslaw Budziak)

link.png Gerard Farres vince la Transanatolia 2015

Gerard FarresE' la sua seconda vittoria consecutiva in due mesi. Gerard Farres (Ktm – Team Himoinsa)  conquista oggi il Transanatolia 2015 – organizzato dalla SportToto - e si tratta della sua prima vittoria assoluta in un rally raid.

link.png Botturi vince la quinta tappa

WP_20150827_09_08_42_Pro.jpgC'è il nome di Alessandro Botturi (Yamaha) oggi in cima alla classifica di tappa. Il pilota Yamaha ha sferrato l'attacco stamattina sicuro di poter fare la differenza su questa speciale ed in effetti il distacco la dice lunga sulla sua gara.

link.png Baja Poland, si comincia domani

VasilyevInizia domani, anzi per la precisione già oggi pomeriggio con le verifiche amministrative e tecniche la settima edizione della Baja in Polonia, l'ottavo appuntamento per quanto riguarda la Coppa del Mondo FIA Rallies Tout Terrain valida anche per il Campionato FIM Europe.

link.png Gerard Farres fa il bis e vince anche la 3. tappa

DSC00218.JPGE' stata una giornata particolare quella di oggi con il rally racchiuso in un primo convoglio da Kamalyie, con passaggio nel centro città, e poi concentrato su una originale partenza di speciale su asfalto. La città di Erzincan ha ospitato proprio a ridosso della piazza centrale il via dell'unico settore selettivo in programma per oggi, di 182 chilometri, con un primo tratto di tre chilometri su asfalto e poi subito lo sterrato. Una speciale bella, che ha portato il rally a 2600 metri di altezza, in mezzo a paesaggi spettacolari e con panorami mozzafiato

link.png In attesa delle classifiche e di qualche possibile colpo di scena

Farres CeciSono andati molto per le lunghe questa sera i conteggi dei tempi delle tre speciali perchè molti piloti oggi, sono incappati in penalità e quindi la direzione gara è stata costretta a ricalcolare più e più volte la classifica

link.png Transanatolia 2015: Botturi in testa dopo la 1. tappa

DSC00025.JPGSi è divertito molto Alessandro Botturi in questa prima tappa del Transanatolia 2015, e ha vinto entrambe le speciali, la prima da 183 km e la seconda da 27. Merito della sua esperienza nei motorally, che si è rivelata decisiva in fatto di navigazione, ed anche della sua Yamaha potente ed estremamente maneggevole nei tratti misti e soprattutto nei fuoripista.

link.png Transanatolia 2015: il parere di alcuni dei protagonisti

DSC09999.JPGQuesta mattina alle 10 si sono aperte le porte del salone dell'Hotel Bilkent che ospita le verifiche amministrative degli oltre 60 piloti presenti all'edizione 2015 del Transanatolia. Ankara ospita le fasi preliminari del rally con la cerimonia d'apertura, oggi pomeriggio alle 17,30, al KentPark, uno dei centri commerciali più grandi della capitale turca.

link.png Alessandro Botturi: "Al Transanatolia 2015 ci sono i piloti migliori"

Loto TransanatoliaSolo due giorni ci separano dall'inizio della sesta edizione del Transanatolia Rally. Il 22 agosto all'hotel Bilkent di Ankara i piloti affronteranno il primo atto del rally, le operazioni preliminari che si protrarranno fino alle 16. Verifiche amministrative e tecniche che lasceranno poi spazio alla cerimonia di apertura che quest'anno si svolgerà al grandissimo centro commerciale Kent Park, alle 17,30.

link.png Kuba Przygonski alla Mini X Raid

Kuba in MiniL'aveva già annunciato qualche mese fa. Il motociclista polacco in forze alla Ktm nel team Orlen sarebbe passato alle quattro ruote, esattamente come prima di lui, dallo stesso team, avevano fatto Marek Dabrowski e Jacek Czachor entrambi impegnati sulla Toyota Overdrive. E in tutta sincerità la direzione pareva la stessa anche per il giovane Kuba Przygonski, e invece....

link.png Transanatolia 2015: intervista con Paolo Ceci

Road Book 2015Ormai mancano solo 4 giorni all'inizio della sesta edizione del Transanatolia Rally. Quattro giorni in cui fervono i preparativi, per tutti. I mezzi sono già in viaggio, in nave, partiti dall'Italia e diretti in Grecia, per poi salire in Turchia, via strada. I road book sono in fase di stampa ma già l'apripista che precede di una settimana la gara sta ultimando la ricognizione, giorno per giorno, tappa dopo tappa.

link.png Adrien Marè trionfa in Ungheria

Adrien MarèIl francese Adrien Marè (Ktm) ha vinto la Hungarian Baja, per la classe della FIM World Cup Baja: ha vinto una gara di mondiale che già lo scorso anno lo aveva intrigato e divertito, finendola in terza posizione. Voleva vincerla, sapeva di potercela fare e così sono andate le cose. E non è stato facile. La battaglia c'è stata, fra quad e moto, da due ruote e quattro ruote su un percorso estremamente tecnico, polveroso e impegnativo. Grandioso Nicola Dutto, quarto davanti a Luca Tavernari settimo.

link.png Al Attiyah-Baumel su Mini X Raid vincono in Ungheria

Mini NasserLe ha provate tutte oggi l'olandese Ten Brinke per vincere ma era davvero un'impresa impossibile. Recuperare 22 minuti in un giorno, con una sola speciale da 175 chilometri a meno di rotture meccaniche non è davvero possibile e così il pilota della Toyota Overdrive si è dovuto accontentare di vincere la speciale con un vantaggio di quasi 3 minuti su Al Attiyah che alla fine ha conquistato per la terza volta, non consecutiva, su 12 complessive corse fino ad oggi, la vittoria dell'Hungarian Baja.

link.png Marè in testa all'Hungarian Baja, bene Dutto e Tavernari

Adrien MarèC'è il francese Adrien Marè (Ktm) in testa alla classifica FIM della World Cup Baja questa sera dopo la prima tappa, secondo giorno di gara, all'Hungarian Baja. Il francese ha vinto entrambe le prove speciali e ora guida il gruppo degli inseguitori con un distacco dal secondo, che è un quad, di 2'38". Bene i nostri italiani, tutti al traguardo.

link.png Finita la prima giornata per le auto all'Hungarian Baja

Denis BerezovskiyC'è la Mini X Raid di Nasser Al Attiyah in testa alla classifica stasera al termine del secondo giorno dell'Hungarian Baja. La Mini ha ottenuto il miglior tempo nella seconda frazione cronometrata e ora guida la classifica assoluta con un vantaggio cospicuo che supera i 15 minuti. Bene i nostri italiani.(Nella foto : Denis Berezovskiy, Nissan Tecnosport)

link.png Al Attiyah e Rajczyk i più veloci nel prologo in Ungheria

Baja NasserSi è appena concluso il prologo della Baja ungherese e la vittoria nel tratto cronometrato per le auto è andata a Nasser Al Attiyah che insieme a Mathieu Baumel ha fermato la sua MIni X Raid sui 2'52" battendo per un solo secondo l'olandese della Toyota Overdrive Ten Brinke. Fra le moto e i quad iscritti alla gara FIM; mondiale quindi, la vittoria è andata ad un quad, per la precisione quello del polacco Damian Rajczyk (presente anche a Pordenone quest'anno) che ha fermato i cronometri sullo stesso identico tempo della Mini 2'52".

link.png Il percorso nel dettaglio del Transanatolia 2015

Reco TransanatoliaRoad book pronto e percorso ormai ben chiaro e definito. Il Transanatolia 2015 è pronto per andare in scena. Ancora gli ultimi ritocchi e poi lo spettacolo potrà cominciare, sabato 22 con il primo atto: le verifiche amministrative e tecniche all'hotel Bilkent di Ankara.

link.png Hungaria Baja 2015: ecco chi c'è

Dabro Hungary79 partenti per la nuova edizione della Hungarian Baja che si aprirà oggi pomeriggio con le verifiche amministrative e tecniche a Nyirad, al Rallycross Center che ospiterà sia le operazioni preliminari che il prologo di due chilometri e mezzo in programma per domani pomeriggio alle 18. In realtà il centro logistico della gara sarà Veszprem dove tutta la carovana si trasferirà poi da sabato mattina. La Baja ungherese ha validità per la Coppa del Mondo FIA - settimo appuntamento - e per la Coppa del Mondo FIM Baja, oltre che per l'Europeo FIM Europe. La città barocca di Veszprem che si trova a soli 15 km dal lago Balaton e a circa 110 da Budapest ospita per la prima volta un evento fuoristradistico.

link.png Hungarian Baja: Tecnosport e Berezovskiy all'attacco

Denis BajaDopo le soddisfazioni dell'Italian Baja e della Baja Aragon ecco arrivare la terza Baja consecutiva nel giro di 50 giorni. L'Hungarian Baja si aprirà giovedì pomeriggio a Veszprém e ospiterà tutti i nomi più famosi della disciplina, fra cui l'attuale leader della T2 in Coppa del mondo FIA, Denis Berezovskiy al volante della nuova Nissan Y62.

link.png EEC: Micheluz, Pellegrinelli e Spandre sempre leader di classe

tom sagarIn una splendida seconda giornata di sole l'Europeo Enduro a Jamsa in Finlandia ha riservato altre sorprese, a cominciare dalla vittoria assoluta di Tom Sagar che è riuscito a sbaragliare i finlandesi in casa loro. Bene gli italiani con il bis di Nicolas Pellegrinelli nella E1 Junior e il quinto posto di Mirko Spandre. Al termine del Campionato ora manca solo una gara, quella tedesca di fine ottobre.

link.png Do Sertoes in Brasile, vincono Reinaldo Varela e

Reinaldo VarelaReinaldo Varela su Toyota Overdrive ha vinto il Rally Do Sertoes in Brasile così come Jean Azevedo su Honda. Marcelo Medeiros il più veloce fra i quad mentre nella categoria degli UTV i più veloci sono stati Bruno Sperancini e Lourival Roldan su Can Am 1000. 31 le moto al traguardo di Foz do Iguaçu - su 38 partite - in una gara che come sempre si è rivelata molto impegnativa per tutte le categorie presenti.

link.png Transanatolia 2015: intervista con Giulio Fantoni

Percorso Transanatolia 2015Giulio Fantoni sta lavorando sul road book della sesta edizione del Transanatolia e l'impegno è di quelli importanti. Al momento ha disegnato le note del 60 % circa della gara e nella prossima settimana porterà a termine il tutto anche se già le prime tappe sono in fase di stampa.

link.png Europeo Enduro in Finlandia: bene Spandre e Pellegrinelli

roniLa prima giornata dell'appuntamento con l'Enduro Europeo in Finlandia, a Jamsa è stata particolarmente difficile e sono meno della metà dei partenti i piloti che sono riusciti a raggiungere il finish line. Nonostante questo i nostri italiani, specie i giovani, non si sono lasciati intimorire e ci hanno regalato, nel primo giorno di gara, due vittorie, nella JE1 con Nicolas Pellegrinelli e nella Junior U20 con Mirko Spandre. (Nella foto Roni Nikander, credit Robert Pairan)

link.png Al di là dell'Oceano, cosa accade in questi giorni ?

BenavidesMentre in Europa si correva la Baja Aragon, in Spagna, in Paraguay si disputava il Desafio Guarani, seconda delle tre prove delle Dakar Series di quest'anno. L'ha vinta un giovane pilota argentino, Kevin Benaviodes che avevamo già incontrato e conosciuto nell'enduro mondiale e ora, con questa vittoria, si è guadagnato la partecipazione alla prossima Dakar. Intanto in questi giorni un po' sottotono visto che non vale più per il Mondiale, è partito il Rally Do Sertoes in Brasile.