TransAnatolia 2017

link.png La calma e la serenità del grande campione

DSC_0002.JPGC'è un'atmosfera rilassata in Peugeot, come non mai. Stephane Peterhansel entra poco dopo le 10 alle verifiche amministrative della Dakar 2017, sereno, mani in tasca, sorridente.

link.png Dakar 2017, quarta tappa: percorso alternativo

percorsoLa gara non è ancora partita e come aveva previsto questa mattina Stephane Peterhansel già qualcosa sta cambiando nel percorso. Lo scorso anno diverse tappe erano state rattoppate: tagliate, corrette, deviate e sembra che la stessa cosa stia succedendo oggi, in questi giorni di tempo incerto.

link.png Il Paraguay e la pioggia

pioggia Cosa vuol dire pioggia in Paraguay? O per la precisione ad Asuncion? In Italia va di moda chiamarle bombe d'acqua...qui ci si chiede come chiamerebbero questi acquazzoni incredibili che durano magari mezz'ora ma buttano giù una tale quantità d'acqua che riesce difficile anche solo immaginarla. Siamo in Paraguay da soli due giorni e già stiamo prendendo le misure ad un Paese che da l'impressione di vivere un po' al di sopra delle sue possibilità.

 


link.png A volte ritornano...Giacomo Vismara al via della Dakar 2017

Giacomo Vismara.jpgAveva detto basta. Aveva ripetuto “questa Dakar in Sud America non mi piace”. Aveva addirittura messo in vendita il suo camion, quello T5, da assistenza fuori gara perchè di questa gara che tante soddisfazioni gli ha regalato, compresa la vittoria nel 1986 con un Unimog Mercedes, non voleva più saperne.

link.png Lavigne conferma "Sarà una Dakar difficile"

lavigne 1.JPGEtienne Lavigne - direttore generale della Dakar - concede oggi la sua prima intervista in Paraguay alla stampa internazionale. Al centro congressi della Confederacion de futbol sudamericano sono appena iniziate le verifiche e il direttore della Dakar incontra la stampa per un saluto e per rispondere alle prime domande.

link.png Passaggio di...Mini

DSC_0039.JPGAl parco assistenza di Nu Guazu l'ampio spazio della Mini X Raid brulica di meccanici e soprattutto è in pieno fermento. Nonostante il caldo asfissiante di Asuncion si lavora senza sosta perchè sono tante le cose da fare, molte più del solito. Innanzitutto caricare i ricambi sui vari camion assistenza e ripartirli a seconda delle vetture e della tipologia di vettura, e poi ci sono due importanti restyling da fare.

link.png Africa Eco Race: cominciate le verifiche anche per loro

Paolo Ceci Africa Eco RaceVerifiche e partenza in questi giorni non riguardano solo la Dakar e non si stanno svolgendo solo in Sud America. In Francia, da ieri sono iniziate infatti le verifiche dell'Africa Eco Race, la gara che ripercorre i vecchi tracciati della Dakar in Africa, con partenza quest'anno addirittura da Montecarlo. Jean Louis Schlesser, patron della gara ha fatto le cose in grande quest'anno e grazie anche ad un percorso disegnato da Renè Metge la gara diventa sempre più appetitosa. Sulla carta al momento si contanto 37 moto, 43 auto e 9 camion, fra cui l'Iveco di Corrado Pattono.

link.png Passeggiata nel parco assistenza

DSC_0001.JPGA pochi passi dall'aeroporto di Asuncion sorge un campo militare, Fuerza Aerea, enorme, che ospita quest'anno tutto il parco assistenza della Dakar 2017. In un lato del grandissimo parco tutto costellato di vecchi aeroplani, messi in esposizione su piedistalli in cemento, c'è il parco descarga, dove sono state sistemate le moto e i quad dei concorrenti. Sotto un hangar c'è lo spazio riservato al camion casse e ai suoi motociclisti, poi c'è l'area appena asfaltata in cui domani verranno effettuati i controlli della strumentazione e poi un altro capannone per le verifiche tecniche.

link.png 'Malle moto': la categoria dei veri

camion casseSono cinque i piloti italiani in moto che quest'anno gareggeranno nella categoria Malle Moto. Forse la compagine più numerosa, ma questo lo sapremo solo alla fine delle verifiche e quando si sapranno le cifre ufficiali degli iscritti a questa Dakar 2017.

link.png Dakar 2017: atterrati ad Asuncion

coda aeroporto.jpgQuando l'aereo proveniente da Madrid atterra ad Asuncion alle 7,30 di mattina, che sono le 11 e mezza in Italia, ci sono circa 33 gradi, ma è l'umidità quella che fa la differenza. Un pallido sole si affaccia da dietro le nuvole dopo un paio di giorni di pioggia. Pioggia che ha lasciato il segno perchè le strade, un po' sconnesse e ricche di buche, sono ancora invase dall'acqua.

link.png Dopo 10 anni i gemelli De Lorenzo tornano alla Dakar

L'ultima Dakar di Aldo e Dario De Lorenzo era stata quella del 2008, quella famosa per non essere partita. L'unica Dakar annullata nel corso di 39 anni di storia. Anche loro insieme ad altri 500 partecipanti si Gemelli a La Thuiletrovavano a Lisbona quando ASO, società organizzatrice della Dakar, annunciò che non si sarebbe partiti, per problematiche legate al terrorismo. E così la loro, vera ultima Dakar, resta quella del 2007, l'ultima anche, per tutti, in Africa.

link.png Pandakar ci riprova: obiettivo il traguardo della Dakar 2017

Panda Fiat 2017Ancora una volta il team Orobica Raid parte alla conquista della Dakar. Con caparbietà, come sempre, perchè questa volta alla quarta partecipazione - bisogna raggiungere il traguardo. Giulio Verzeletti patron del team nonchè uno dei due membri dell'equipaggio sulla piccola Fiat, insieme ad Antonio Cabini, non ha dubbi. Per Verzeletti si tratta della 16 edizione della Dakar: dopo averne affrontate 7 in moto e aver giurato che non sarebbe mai più tornato, la febbre lo ha contagiato.

link.png Dakar 2017: day by day

percorso 2017Sulla carta, è doveroso specificarlo, dicono sia la Dakar più difficile degli ultimi nove anni, da quando cioè si corre in Sud America. Ma per dirla tutta anche lo scorso anno era stata preannunciata in questo modo, andando poi in realtà come ben sappiamo. Stavolta però ad attestarlo e a sottolinearlo, pronto anche a provarlo a tutti i partecipanti è il direttore sportivo della competizione e cioè quel Marc Coma che prima di rivestire questo ruolo si è tolto la soddisfazione di vincerne cinque edizioni in moto.

link.png La Thuile accoglie a braccia aperte Notte Dakar

Perlini Vismara Notte DakarSono venuti in 16 da tutta Italia i piloti della Dakar. Si sono ritrovati a La Thuile in Valle d'Aosta per parlare della loro passione, per parlare di una gara che ha cambiato la vita a tutti loro e che rappresenta ancora per tanti un sogno e una sfida.