Dakar 2020: tariffe, percorso, curiosità.

arabia conferenzaChe la Dakar si correrà in Arabia Saudita nel 2020 ormai non è più una novità. Dal 5 al 17 gennaio, 11 giorni di gara e un giorno di riposo, la gara, con la G maiuscola, inizia a scrivere un terzo capitolo, dopo Africa, Capitolo 1, e Sud America, Capitolo 2. Dopo la conferenza in Arabia l'attenzione si è spostata su Parigi dove due giorni fa, all'istituto del mondo arabo si è tenuta la consueta conferenza di primavera. Per descrivere il percorso, per parlare di regolamenti e di cambiamenti, per presentare il road book a colori - creatura di David Castera - e per parlare di tariffe. Grande assente in entrambe le presentazioni Nasser Al Attiyah...e per fortuna che lo sport batte la politica !

Rally Raid e il potere dei soldi

Jean LouisIl cambiamento generato in noi nella visione delle cose e degli avvenimenti è qualche cosa di storico, che si basa sui mutamenti della società, dei tempi e ovviamente sul progresso. Cose che pochi anni fa ci sembrano inaccettabili, oggi fanno parte degli usi comuni e non ce ne accorgiamo neanche più, fino a che qualcuno non ci fa riflettere, o ci offre uno sguardo diverso sulla realtà delle cose. E' accaduto a me pochi giorni fa, quando in un incontro a tu per tu con Jean Louis Schlesser ho affrontato il discorso Dakar, quella gara cioè che negli ultimi undici anni si è corsa in Sud America.

Nasser Al Attiyah al Merzouga Rally con un Can Am di South Racing

Al Attiyah LorenzoRicordate la celebre frase di Nanni Moretti? "Mi si nota di più se vengo e sto in disparte o se non vengo per niente?" In questo momento questa frase si adatta benissimo a Nasser Al Attiyah, estromesso per problemi politici dalle due prove di Coppa del Mondo FIA Bajas e Cross Country che si sono disputate e si disputeranno in Dubai e Abu Dhabi, insomma negli Emirati Arabi Uniti...ma lui ha trovato ugualmente modo per far parlare di sè.

Arabia Saudita: terreno di gara o business?

Al RahjiMa tutto questo parlare intorno all'Arabia Saudita e alla Dakar non starà generando un po' troppa confusione? Piuttosto che di terreni e di località per creazione dei percorsi di gara nei prossimi anni, non si starà invece parlando di compravendita? Il dubbio si insinua facilmente in questa trattativa che al momento commentano solo i giornali e i giornalisti, oltre a qualche pilota che tirato in ballo risponde con e anche senza, cognizione di causa. Come ormai accade a qualsiasi livello dell'informazione l'importante è dire la propria in questi giorni, sia che si tratti di una notizia realmente basata su qualche verità, e conoscenza, sia che non ci siano invece solide basi. 

Dakar 2020: dietro il fumo c'è l'arrosto

Nasser Al AttiyahFumo negli occhi. O forse strategia. Avete presente quando l'allenatore di calcio fa scaldare accanto alla panchina tre o quattro giocatori per non far capire agli avversari chi farà entrare in campo scoprendo così la sua tattica di gioco? O ancora, la strategia militare per esempio di Alessandro Magno nella battaglia di Gaugamela quando spostandosi verso nord ingannò i persiani e poi vinse definitivamente sconfiggendo il re Dario? Magari non sarà così storica l'impresa però ASO sta facendo proprio questo...confondendo le acque per non far capire dove si correrà la prossima Dakar. Ecco il perchè !

Kalahari Rally 2019 in Sud Africa: propedeutico alla Dakar 2020?

Padova KalahariE' stata presentata domenica a Padova nell'ambito di Itinerando Show, la seconda edizione del Kalahari Rally che per la prima volta si è rivolto all'Italia per il suo tour di promozione. Dopo l'Olanda il Rally organizzato dalla Roberts Racing Rallye che si correrà in Sud Africa dal 5 al 12 ottobre 2019 ha tolto i veli davanti ad un pubblico coinvolto ed interessato, oltre che amante delle bellezze di una terra tanto ricca e rigogliosa come il Sud Africa.

Primi rumors sulla Dakar 2020

314 – MINI - Boris Garafulic - Filipe Palmeiro.jpgComincia già il toto Dakar 2020. Dove andrà la famosa competizione che da 11 anni si corre in Sud America e che quest'anno, per la prima volta nella sua storia, ha attraversato un solo Paese? Le previsioni e le chiacchiere si sprecano ma c'è effettivamente un primo Rumors sull'argomento che merita un po' di attenzione in più. Proprio perchè anche su queste pagine se n'era parlato in passato e perchè proprio durante le ultime gare qualche chiacchiera a destra e manca aveva in effetti trovato questa proposta come quella più appetibile fra le tante.

Dakar in tutti i sensi al Ciapa la Moto

ciapa la motoUna serata all'insegna dei piloti. E dei rally raid. E di quelli che partiranno fra pochi giorni alla volta del Sud America e dell'Africa. Una serata bellissima e soprattutto molto affollata che ha richiamato un pubblico di appassionati numerosissimo e anche molto affamato visto che per la prima volta il vulcanico Giamba è rimasto a corto di viveri ma ha saputo correre velocemente ai ripari sfamando tutti i presenti. Alberto Porta, insieme ad Elisabetta Caracciolo, ha condotto la serata attraverso storie, aneddoti, speranze e pronostici, aspettative, dubbi e timori con quei piloti che a gennaio, da una parte o dall'altra dell'Oceano Atlantico sapranno farci sognare.

Toyota Gazoo Racing SA: in tre alla Dakar 2019

Toyota HI LUx Dakar 2019Tre Toyota ufficiali Gazoo Racing South Africa alla Dakar 2019. La notizia non solleva stupore visto che più o meno si sapeva e soprattutto sono gli stessi tre piloti già visti al Rallye du Maroc. Quello che sorprende invece è che Giniel De Villiers abbia richiamato accanto a sè Dirk Von Zitzewitz dopo la separazione avvenuta poco prima della gara in Marocco, si mormora per volontà del pilota sudafricano. Dirk aveva trovato un primo ingaggio in Marocco su un Can Am del team South Racing, poi al Baja di Portalegre aveva guidavo un SidebySide con Andrea Mayer e ora cercava un sedile...Ma Giniel, assolutamente scontento del suo risultato e, forse sarebbe il caso di dire, del suo copilota di ottobre alla gara marocchina, ha fatto un passo indietro e ha richiamato accanto a lui il copilota tedesco.

Le Havre, Dakar 2019: imbarco terminato

Circa 270 veicoli, fra moto auto e camion, e anche quad e SSV, si sono ritrovati a Le Havre per l'imbarco sulla nave che li porterà nel prossimo mese in Perù dopo la lunga traversata dell'Atlantico con il passaggio attraverso il Canale di Panama. Heritage Leader il nome della nave che a fine dicembre raggiungerà Lima e affiancherà tutti i veicoli europei a quelli Sudamericani che saranno già sul posto pronti per la sfida di questa 41. edizione della Dakar, undicesima in Sud America.Imbarco Le Havre 2018

X Raid saluta tutti prima della Dakar 2019

X Raid SteyrMeet&Greet. Vediamoci e salutiamoci. Si può tradurre così il titolo dell'evento organizzato da X Raid in Austria ad inizio settimana per un ultimo test delle vetture che partiranno alla volta del Perù nei prossimi giorni, per la Dakar 2019. Ancora qualche chilometro di test per le nuove Mini e per i Buggy 2 ruote motrici che condotti da Carlos Sainz, Stephane Peterhansel e Cyril Despres affronteranno la prossima Dakar, lottando prima di tutto con il loro compagno di squadra a 4 ruote motrici, Nani Roma.

Dakar 2019 imbarca, Silk Way Rally presenta

SIlk Way a ParigiSono iniziate ieri a Le Havre le verifiche della 41. edizione della Dakar che prenderà il via da Lima il 6 gennaio. In realtà saranno verifiche all'acqua di rose perchè il personale inviato da ASO al porto francese è limitatissimo e addirittura gli adesivi non verranno attaccati dai ragazzi dell'organizzazione, ma si troveranno già sui mezzi dei partecipanti. Poche persone perchè pochi sono i mezzi che partiranno dall'Europa alla volta del Sud America per una edizione che si prospetta, sulla carta visto che non ci sono ancora cifre ufficiali, molto più bassa a livello iscritti rispetto al passato.

 


L'equipaggio Loeb-Elena alla Dakar 2019 : semplici 'privatoni' ?

Loeb Dakar 2019La notizia questa mattina ha fatto il giro del mondo in pochi minuti. Sebastien Loeb e Daniel Elena parteciperanno alla prossima Dakar 2019 con la vecchia Peugeot DKR 3008, quella del 2017 per intendersi. Nel team PH Sport che è quello che attualmente fa correre Harry Hunt. Da semplice privato dice Sebastien che lancia il guanto di sfida ai suoi ex compagni di squadra nel Dream Team...ma che tipo di sfida potrà mai esser questa? Se questo sito fosse un giornale questo sarebbe l'editoriale di domani mattina...

Il Cile entra a far parte del calendario WRC 2019

pubblico cileApparentemente innocua la notizia della nuova entrata del Cile nel calendario del WRC deve invece far riflettere gli appassionati di rally raid. E già perchè se il Cile, che aveva promesso alla Dakar di tornare a far parte del suo percorso nel 2020, ora ha investito le sue risorse economiche nel WRC siamo davvero sicuri che avrà di che pagare quanto chiesto da ASO per il passaggio della sua gara?

Transitalia Marathon 2018: conferenza stampa a Rimini

Nella splendida vetrina dell'hotel National di Rimini si è svolta stamattina la conferenza stampa ufficiale di presentazione del Transitalia Marathon 2018 alla presenza di Mirco Urbinati e il suo staff, l'Assessore allo Sport, Gian Luca Brasini, il Sindaco di Coriano, Domenica Spinelli e Valerio Boeri di Airoh.press conf rimini

Transitalia Marathon presentato a Marina di Pescara

urbinati intervistaAlla presenza del Presidente e del Direttore della Marina di Pescara, rispettivamente Luca Di Tecco e Bruno Santori oltre che ai media della Regione Abruzzo si è svolta ieri la conferenza stampa di presentazione della 4. edizione del Transitalia Marathon, un evento che porterà in Italia dal 26 al 29 settembre oltre 400 partecipanti in rappresentanza di 12 nazioni.

Transitalia Marathon 2018: 2 conferenze stampa

motostormE' stato stabilito in queste ore il programma delle conferenze stampa di presentazione della quarta edizione: si comincerà da Marina di Pescara, domani 21 settembre, alle 11. Per illustrare agli organi di informazione in ogni dettaglio l'avventura del Transitalia Marathon 2018 è stato convocato un incontro alla Marina di Pescara sulla Veranda del Ristorante Franco alla quale parteciperanno Mirco Urbinati e le autorità del Marina di Pescara e della Camera di Commercio di Pescara, coloro cioè che hanno creduto e appoggiato con entusiasmo il gemellaggio fra mare e montagna.

Trofeo Moto Fuoristrada Scrambler&Special a Edolo: unico e memorabile

edolo scramblerE' stata una gara epica questa seconda del Trofeo Moto Fuoristrada Scrambler&Special. Che resterà nella memoria non solo di tutti quelli che hanno partecipato, ma anche del pubblico che ha assistito alle due speciali della giornata : il cross test del Mondiale Enduro di Edolo, non una speciale qualsiasi.

Enduro di gorle, edizione 2018: ci siamo !

gritti a gorle 2017Procedono a spron battuto le iscrizioni per la 15 edizione del Mondiale di Gorle. Gli iscritti alla gara di sabato 25 agosto sono già più di sessanta suddivisi fra moto moderne, epoca, quad e minienduro. Come sempre la manifestazione, organizzata nell'ambito della Sagra degli Alpini di Gorle (Bg), si aprirà alle 7,30 di sabato mattina con le verifiche amministrative e sono molti i piloti che si iscriveranno in quell'occasione.