HUG-S Motorsport

Notte nel deserto per Michele Cinotto

Prima Dakar e prima notte nel deserto. Michele Cinotto - in gara con Flavio Zini con i colori della Tecnosport, su Nissan -  ha dormito in speciale questa notte, insieme al suo copilota ma è ancora in gara per fortuna. Ieri pomeriggio al sessantesimo chilometro (sembra quasi che tutto sia successo in quel punto della speciale ieri, forse c'era un vortice di negatività Inca??) ha rotto la frizione e ha rischiato di ritirarsi.

Bottu 'vola' ma è quarto

Campione di salto in alto. Oltre che ex rugbista ed ex endurista oggi Alessandro Botturi si è cimentato anche nel salto in alto...con la sua Husqvarna. Lo racconta all'arrivo al bivacco, mostrando i segni sulla sua moto, che in effetti ha poco o nulla, un segnolino sul manubrio, un altro segnolino sul porta numero sul serbatoio posteriore e lui sta bene, anzi benone. E quando gli diciamo che ha fatto il quarto tempo sta ancora meglio.

Colpo di scena alla partenza della 3° tappa

Sono le dieci  di sera quando i commissari sportivi della Dakar mettono fuori un breve comunicato. Si parla di strumentazione che non funzionava bene, di GPS, di tracce, di Wpt sbagliati, e di un reclamo presentato da carlos Sainz che ha perso tempo a cercare un punto....Il suo reclamo è accolto e mentre tutti stanno ancora dormendo la classifica cambia.

Mestamente Giampaolo Bedin si ritira

Giampaolo Bedin si ritira. Purtroppo finisce qui l'avventura del piemontese alla Dakar. Costretto al ritiro per la stessa ragione che ieri lo aveva rallentato nella prima speciale della giornata. Con la tristezza nel cuore annuncia il suo ritiro accanto al suo copilota, trovato attraverso il sito internet della Dakar, il cileno Mauro Esteban Lipez.

Miki Biasion terzo di oggi ma poteva vincere la tappa

Ha recuperato qualche posizione Miki Biasion oggi, grazie al terzo posto di speciale, ma avrebbe potuto vincere. Si è fermato però, una volta per una insabbiamento, ed una volta per aiutare Hans Stacey che era in vantaggio su tutti stamattina fino a che, affrontando una duna, non si è coricato su un fianco.

Nani Roma, tutor di Joan Barreda

Nani RomaNe aveva già parlato Barreda a Milano, all'Eicma. Nani Roma da quest'estate è diventato una specie di manager per lui in fatto di preparazione, non tanto atletica, quanto sportiva. I due hanno molto in comune nel loro modo di andare in moto e il fatto di avere anche lo stesso sponsor - Monster - ha fatto sì che la loro amicizia si concretizzasse in qualcosa di più. Sentiamo da Nani Roma che cosa ne pensa.

Sorpresa ! Torna il Rally di Tunisia, nel 2013...con Cyril Neveu

In questo 2012 il rally era saltato. Era stato comunicato dalle autorità delle diverse Federazioni tunisine che mancava il tempo necessario per organizzare un buon rally - Claire aveva venduto il rally ai tunisini - e così rimandavano tutto al 2013. E così ecco arrivare in questi giorni l'annuncio. Torna il rally di Tunisia, dal 3 al 10 maggio e..udite udite, ritorna anche il suo organizzatore numero uno, colui che lo ha inventato, oltre 20 anni fa: Cyril Neveu!

Husqvarna by Speedbrain e i suoi 4 cavalieri

HusqvarnaC'erano davvero tutti alla presentazione che la Husqvarna ha organizzato oggi a Biandronno, in provincia di Varese, nel suo quartier generale. Stamattina è toccato alla stampa, nel pomeriggio a tutti i dipendenti, direttamente coinvolti nello straordinario lavoro che la Casa e la squadra stanno portando avanti con ottime soddisfazioni. 4 i piloti sul palco, insieme ai massimi vertici: dal Presidente di Husqvarna Motorcycles, Klaus Allisat, al team manager, Wolfgang Fischer, fino al Project leader e al nostro Martino Bianchi, responsabile comunicazione Husqvarna Italia.


Intermezzo d'enduro : le squadre e i piloti 2013

Tanto per inframezzare un po' andiamo a cambiare argomento, solo in parte. Lasciamo per qualche ora i rally raid e dedichiamoci all'enduro. In particolare a quello del 2013 che sulla carta, vista la grandissima crisi economica finanziaria, appare un po' in crisi. Molti i piloti alla ricerca di una moto e di un team per il prossimo anno, ma per fortuna, per parecchi di loro, c'è già un futuro all'orizzonte. Ecco nel dettaglio le ultime novità 2013.