Croatia Rally-Dalmatia 2018: ancora 5 giorni al via

recos croatiaMancano solo cinque giorni alla partenza della sesta edizione del Croatia Rally che prenderà il via proprio domenica 20 maggio con il tradizionale prologo tracciato fra le vigne poco lontano da Primosten. La gara, che si correrà dal 20 al 26 maggio con l'organizzazione della TRX The Raid Experience, quest'anno racchiude molte sorprese e novità e Marco Borsi sta proprio, in questi giorni, ricontrollando il road book e affrontando le ultime ricognizioni del percorso.

Regolarità d'epoca: una due giorni spettacolare

DSC_0034.JPGMentre sulla costiera Amalfinata splendeva il sole sbeffeggiando le colline da cui si riusciva addirittura a vedere il mare, Giffoni e tutta la Comunità Montana dei Colli Picentini sono rimaste avvolte per tutta la seconda giornata di gara in una coltre di nubi. Senza pioggia per fortuna e così i tre giri previsti di gara per la quarta prova del Campionato Italiano FMI Gruppo 5 si sono potuti svolgere come da copione. Prepezzano, frazione di Giffoni Sei Casali, ha salutato i 171 partenti alle 8,30 ed al loro rientro in parco chiuso il Moto Club Salerno ha fatto trovare un pranzo tipico, con tanto di caciocavallo e pane casereccio, che ha rinfrancato e ricaricato tutti i partecipanti.

Niente sole ma tanto spettacolo nella prima di Giffoni, Gruppo 5 FMI

DSC_0021.JPGUna giornata piena di nuvole ma per fortuna non piovosa ha accolto a braccia aperte i 184 piloti del Campionato Italiano FMI Gruppo 5 a Prepazzano, frazione di Giffoni Sei Casali. La provincia di Salerno ha di nuovo ospitato l'enduro, questa volta la Regolarità d'epoca, e lo spettacolo non è mancato con due belle prove speciali che fin dalla mattinata hanno impegnato non poco tutti i piloti.

Ricco bottino austriaco al Krka Enduro Raid 2018

DSC_0178.JPGE' decisamente l'Austria la nazione che ha dominato quest'anno l'ottava edizione del Krka Enduro Raid, conclusosi ieri a Primosten ed organizzato dalla TRX Raid Experience. I piloti austriaci hanno conquistato tutte le prime posizioni nelle quattro diverse classifiche e se non fosse stato per tedeschi e polacchi, i nostri vicini di casa si sarebbero portati via tutte le prime tre posizioni delle classifiche.

Fausto Vignola non c'è più.

Vignola a PiscoSe n'è andato in un pomeriggio di fine marzo. A pochi giorni dalla Pasqua. Mentre si allenava per quel Merzouga Rally che tanto gli stava a cuore. Perchè dopo la Dakar adesso ci aveva preso gusto questo ragazzone ligure e i rally raid gli piacevano. Un gran bel po' ed era di nuovo pronto a partire. Quasi una pausa in mezzo a mille feste, quelle organizzate per loro, Fausto Vignola e Maurizio Gerini, al rientro dalla Dakar. Portati in trionfo come eroi, quelli belli, quelli semplici, quelli umili, che piacciono a tutti. Per questo il dolore della sua scomparsa oggi è ancora più forte.


Regolarità d'Epoca FMI: a Manzano conferme e sorprese

epoca manzanoUna bella giornata di sole ha accolto i 288 piloti del Gruppo 5 a Manzano(Ud) per una gara bella, ben organizzata e divertente. Quando alle 16 circa i piloti sono rientrati in parco chiuso, al centro polisportivo messo a disposizione dal Comune e tirato a lucido, con tanto di moto storiche esposte al suo interno, tutti hanno concordato sulla buona riuscita dell'evento e l'ottima organizzazione.

Montecarlo saluta la 10. Africa Race

DSC_0006.JPGA quest'ora stanno già salendo in nave, direzione Marocco. La decima edizione dell'Africa Eco Race ha lasciato stamattina Montecarlo per avviarsi verso Sete da cui la nave GNV salperà stasera alla volta del Marocco e della prima delle 12 tappe in programma. Allegria, pubblico, ambiente festoso e disteso sono state le caratteristiche di questa bella mattinata di sport e motori.

Baja Portalegre 500, Ricardo Porem fa poker

Ricardo PoremOltre 200 i partenti alla 31. edizione della Baja Portalegre, ultima prova per il Campionato Nazionale e per la Coppa del Mondo FIA Rally Tout Terrain. Un numero sorprendente che non siamo più abituati a vedere e soprattutto a contare nelle gare, ma Spagna e Portogallo sanno come muoversi anche a livello nazionale e questo nel tempo ha portato ottimi risultati.

Una sola tappa alla fine del Transanatolia Rally 2017

TarricoL'avevano detto fin dall'inizio. Fin dal primo briefng di tutto il rally: la sesta sarà la tappa più difficile e così è stato. Nonostante la seconda ps, la più lunga di oggi sia stata tagliata, l'ultima speciale ha davvero fatto la differenza e lo sa bene Francesco Tarricone che ha impresso un bel sigillo al secondo posto assoluto, alle spalle del sempre primo Francesco Catanese. 

Catanese sempre in testa a 3 tappe dalla fine

Catanese turchiaA tre anni di distanza il Transanatolia Rally torna nello splendido bivacco immerso fra le montagne dell'Aladagar, dopo una giornata splendida vissuta su due prove speciali, entrambe di 92 chilometri, tracciate in quota. Francesco Catanese è sempre in testa alla gara, comandata fin dalla prima tappa, ma il suo vantaggio sul pilota turco Umit Salkim si riduce dopo una giornata piuttosto sfortunata per il pilota Yamaha.

44 equipaggi al Transanatolia 2017, oggi la cerimonia di partenza

paddockUn lungo convoglio composto da moto, quad, auto, SSV e camion ha lasciato alle 15,30 la Fiera di Izmir e si è avviato, in un bollente sabato pomeriggio, verso il centro città : destinazione Kultur Park.
Il trasferimento ha costituito il primo atto della settima edizione del Transanatolia Rally, al termine delle verifiche amministrative e tecniche che ieri pomeriggio e oggi hanno tenuto impegnati i piloti iscritti alla competizione.

Hungarian Baja, aspettando il prologo

DSC_0006.JPGLe due star della Baja ungherese hanno verificato questa mattina. Nasser Al Attiyah al volante di una Toyota e Mikko Hirvonen su Mini X Raid sono i due favoriti della gara, soprattutto stando ai loro risultati passati. Al Attiyah ha vinto la gara 3 volte, Hirvonen una, lo scorso anno. Ma dovranno fare i conti con il compagno di squadra del finlandese e cioè quel Jakub Przygonski che occupa attualmente la seconda piazza nella classifica FIA di Coppa del Mondo.

Un agosto di gare

DSC_0099.JPGNon è la prima volta e non sarà neanche l'ultima. Questo agosto 2017 sarà, come sempre ultimamente, ricco di impegni agonistici nel panorama dei rally raid. Tante gare e sparse per tutto il mondo. Seguiamo un filo temporale e cominciamo dalla Hungarian Baja che si correrà nel prossimo week end dal 10 al 13 agosto a Veszprem. Subito dopo, anzi praticamente in contemporanea prenderà il via l'Atacama Rally in Cile, valido per il Campionato del Mondo FIM Cross Country Rally e dal 19 agosto ci sarà il Transanatolia Rally in Turchia, alla sua settima edizione. E infine dal 27 agosto al 2 settembre si correrà in Grecia il Serres Rally.

16 giorni al via del 7. Transanatolia Rally

Transanatolia 2017 mappaRipartire dopo un anno di stop è sempre complicato. Lo è stato particolarmente per gli organizzatori, la TransAnatolia Sport Organisation, del rally che si correrà in Turchia quest'anno dal 19 al 26 agosto perchè si sono dovuti rimboccare le maniche già ad inizio anno e disegnare un percorso sicuramente fra i più belli e suggestivi degli ultimi anni. Giulio Fantoni che ha appena terminato il road book lo conferma: "Sarà una gara bellissima, e memorabile".

Transanatolia 2017, coast to coast

Coast to Coast. Dal Mar Egeo, al Mar Nero.
Questa è la caratteristica principale del Transanatolia 2017, che si correrà in Turchia dal 19 al 27 agosto. Dopo l'annullamento dell'edizione 2016 gli organizzatori, la TransAnatolia Sport Organisation, non hanno smesso un solo secondo di lavorare quest'anno per far sì che l'edizione 2017 fosse ancora più bella e indimenticabile dopo il digiuno patito dai piloti nel 2016.Loto Transanatolia

Silk Way Rally 2017: si parte

Nuovo IvecoDopo due giorni di verifiche oggi si parte, per lo meno con la cerimonia ufficiale. La settima edizione del SIlk Way Rally prenderà il via ufficialmente oggi pomeriggio dalla piazza Rossa, a Mosca, proprio nei giorni in cui Putin si incontra per la prima volta con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, al G20 di Amburgo. Gli equipaggi si sono alternati alle verifiche il 5 e il 6 sul sito olimpico di Loujniki. La cerimonia di partenza, dalle 18 lascerà il posto poi domani alla prima delle 14 tappe previste, inframezzate da un giorno di riposo, il 16 luglio ad Urumqi. La gara si concluderà a Xi' An il 22 luglio.

Przygonski conquista l'Italian Baja 2017

DSC_0061.JPGJakub Przygonski vince l'Italian Baja 2017 su Mini X Raid e riporta la vittoria in Polonia sette anni dopo il successo del connazionale Krzystof Holowczyc. Sul podio il ceco Zapletal che dopo anni di gare con il suo Hummer H3 ha deciso di affidarsi ad un Ford 150 chiudendo secondo. Terza posizione per il qatariota, Mohammed Abu-Issa con l’altra Mini X-Drive che ha saputo recuperare bene il ritardo iniziale e ha saputo anche comprendere il terreno e la strategia di gara più adatta alla prova di Pordenone. Borsoi fa il bis nel Campionato Italiano battendo Codecà e Alfano.