HUG-S Motorsport

Roma e Sunderland in testa all'ADDC 2013

La grande voglia di rivincita di Sam Sunderland (dopo la Dakar mancata) si fa sentire e ora il britannico, che vive a Duba,i guida la classifica della prima prova di campionato mondiale 201 (davanti a Marc Coma), dimostrando che la Honda sulle tappe brevi e molto sabbiose, come quella odierna, si difende bene. Fra le auto doppietta Mini con Roma vincitore della tappa ed ora primo in classifica assoluta auto.

Salta l'ultima ps e l'Abu Dhabi finisce...con un colpo di scena

tempesta sabbiaUna tempesta di sabbia che fa pensare alla nebbia potente del milanese. Non fosse per il colore giallo sabbia la situazione sembrerebbe la stessa. Fattosta che non era possibile partire stamattina e così tappa annullata e le classifiche restano così com'erano. Vincono Marc Coma su Ktm mentre Mohammed Abu Issa conquista la classifica quad. Ma proprio quando tutto sembra confermato arriva la sorpresa vera della giornata: la squalifica di Nasser Al Attiyah dalla gara e quindi la perdita per il pilota del Qatar del primo posto a favore di Vladimir Vasilyev.

Abu Dhabi Desert Challenge:domani il via con la Super Speciale

Jutta e Tina Abu DhabiDopo le verifiche di oggi domani prende il via l'Abu Dhabi Desert Challenge con la Super Speciale. Intanto oggi i piloti hanno affrontato allo Yas Marina Circuit tutte le operazioni preliminari. 166 piloti presenti (contando anche i copiloti, naturalmente) provenienti da 36 diverse Nazioni e non mancano gli italiani al via. Grande attesa per il buggy due ruote motrici della X Raid affidato ora per lo sviluppo alla tedesca, Jutta Kleinschmidt.

Si chiude anche l'Abu Dhabi Desert Challenge

Quintanilla Abu DhabiQual'è la notizia più eclatante di questo Abu Dhabi Desert Challenge appena terminato? Forse che Pela Renet è riuscito a finire un rally raid senza sfracellarsi per terra? O forse che Nasser Al Attiyah ha vinto con una Toyota Overdrive mettendosi dietro ben quattro Mini? O che Yazeed Al Rajhi si è trovato a suo agio con la nuova Mini - nuova per lui - e ha chiuso in seconda posizione? O ancora che l'incredibile Toby Price ha dominato una gara tutta sulla sabbia dimostrando che anche su questo tipo di terreno nulla lo può fermare? Scherzi a parte la gara è finita, ed è stata davvero una bella gara.