HUG-S Motorsport

Alex Zanotti, non solo pilota

Non solo corre in moto, ed anche con un discreto successo, non solo è bravo, e non solo sarà alla prossima Dakar con la nuova TM. Adesso Alex Zanotti si cimenta anche nella scrittura, e bisogna ammettere che non se la cava per niente male. Il suo comunicato, per la sua avventura alla Dakar 2013 e per quella della TM che è al suo debutto alla grande 'Transamericana', se l'è scritto da solo...e leggete un po' qua !

Andrea Fesani ritirato, ma aiuta Zanotti in trasferimento

Andrea FesaniAndrea Fesani purtroppo non è più in gara. Insieme a Giampaolo Bedin, ieri, si è ritirato e quindi due italiani sono fuori dalla Dakar 2013. Andrea è a pezzi quando arriva al bivacco ieri sera. Il morale sicuramente, ma anche il nervoso, tanto è vero che ci chiede di lasciarlo in pace mentre mangia e solo dopo mi avvicino per raccogliere i suoi sfoghi.

Botturi vince la prima ps della seconda tappa

Questa volta non c'è bisogno di aspettare, la classifica è giusta, o meglio tutti i top riders sono arrivati al traguardo e quindi nulla dovrebbe cambiare. Bottu ha veramente vinto la prima ps di oggi, domenica 2 giugno, denominata Gentilis di 59,3 km. Il pilota di Lumezzane ha battuto Jordi Viladoms, che partiva abbastanza indietro stamattina e Marc Coma, partito davanti a tutti per la vittoria della tappa di ieri.

Le avventure della quarta tappa

Davanti ad un buon bicchiere di Cannonau fresco, nel cortile di Sa Itria i piloti ridacchiano raccontandosi le avventure, o disavventure di oggi, e confrontandosi sugli errori. Graziani, Colombo e Zanotti si raccontano le loro storie, gli errori, le stradine che hanno imboccato per sbaglio, le fettuccie cadute e in grado di imbrogliare i piloti che arrivavano, il fil di ferro di Botturi.

Alex Zanotti, ora c'è la Romania

zanotti a sa itriaLa Romanian Baja partirà il 13 giugno e avrà una durata di due giorni, fino al 16 dello stesso mese e sarà valida per la Coppa del Mondo FIM Bajas, cominciata a marzo, all'Italian Baja di Pordenone. Sono sei le prove che la compongono, Italia appunto, Romania, Spagna, Ungheria, Marocco e Portogallo. Alex Zanotti sarà al via della prova in Romania, dopo un rodaggio e un buon allenamento in Sardegna.

In attesa dei risultati alla Romanian Baja 2013

I risultati in realtà ci sono, ma stamattina è successo un fattaccio brutto e solo per un miracolo si è scampato un incidente che avrebbe avuto conseguenze catrastofiche. Al momento le classifiche danno Stephane Peterhansel vincitore della gara, in Romania, davanti a Ruoso per 1'06" ma la giuria sta considerando alcune situazioni e la classifica, per questo motivo non è ancora ufficiale.

Peterhansel vince la Romanian Baja 2013

Le classifiche stanno per essere esposte e noi aspettiamo tutti le premiazioni, ma nel frattempo abbiamo la certezza della vittoria di Stephane Peterhansel. Il francese, undici volte vincitore della Dakar, sei in moto e cinque in auto, ha conquistato questa Romanian Baja in sella ad una Yamaha YZF 450 precedendo sul traguardo Alessandro Ruoso, su Yamaha anche lui. Migliore degli italiani e quarto assoluto, nonchè vincitore della Over 450, Gaetano De Filippo, al debutto su TM.

Doppio podio TM alla Baja Aragon

E finalmente Alex Zanotti ce l'ha fatta. Dopo la sfortuna del Sardegna e quella della Romania il pilota di San Marino è riuscito a conquistare il podio della Over 450 alla Baja d'Aragon che è tra l'altro una delle gare più difficili e selettive della Coppa del Mondo Bajas FIM. Gaetano De Filippo sale sul terzo gradino del podio e la TM si porta a casa questa bella doppietta con i due piloti italiani. E mentre fuori imperversa il temporale, nel palazzo dei congressi si alzano i trofei !

30. Baja d'Aragon: manca poco !

Manca pochissimo al via della trentesima edizione della Baja d'Aragon. La famosa gara spagnola che quest'anno per la prima volta (in passato lo aveva fatto ma solo in parte) abbandona Saragozza e si trasferisce in toto a Teruel, a sud della città che da sempre l'ha tenuta fra le sue braccia. 74 auto e 48 moto, con un bel po' di italiani al via, oltre ai vip della specialità.

Gli iscritti moto della Baja d'Aragon

E' stata pubblicata, anche se in via ufficiosa, la lista degli iscritti moto che parteciperanno fra due settimane alla Baja d'Aragon, a Teruel. In programma dal 19 al 21 luglio, la gara quest'anno cambia postazione e si trasferisce a Teruel, con ben 48 moto al via. Fra queste molte sono italiane, ma soprattutto c'è la prima uscita di Joan Barreda con la Honda ed il ritorno di Nicola Dutto.

Record di iscritti alla Baja d'Aragon

Sia ben chiaro, siamo lontanissimi dai record degli anni Ottanta e Novanta, quando gli iscritti superavano i 500. Ma oggi una cifra di 130 partenti fa, appunto, gridare al record. Basta che il numero superi quello dell'anno precedente e già, oggi come oggi, è una grande soddisfazione per gli organizzatori. Alla Baja spagnalo, giunta quest'anno al trentesimo anniversario si sono chiuse le iscrizioni e si parla di 74 auto, 48 fra moto e quad e 9 camion.

Ad una speciale dalla fine della Baja in Ungheria 2013

Ruoso, partenzaQuando manca solo una prova speciale alla fine della Baja ungherese, Alessandro Ruoso recupera su Alex Zanotti e ora solo 10 minuti separano i due piloti in classifica. Ruoso sta tentanto un'impresa impossibile ma deve farlo, perchè così vanno le gare. Zanotti da parte sua controlla il vantaggio, stando attento a non fare errori, su una speciale sicuramente più bella di quella di ieri. 

Conferenza stampa e briefing alla Baja

conferenza stampa bajaUna breve conferenza stampa ha preceduto il briefing alle 15,30 qui a Papa, prima del via della decima edizione della Baja Ungherese. Sul palco insieme ad Andrea Mayer, Nani Roma e Josè Espinosa anche i nostri Alex Zanotti ed Alessandro Ruoso. Nani Roma ha fatto da traduttore per tutti, lavorando come un vero interprete ed aiutando quasi tutti i piloti con le traduzioni. Subito dopo, il briefing per presentare la gara che si svolgerà in questo week end.

Ruoso vince la Baja du Maroc 2013

Alessandro Ruoso su Yamaha ha vinto la Baja du Maroc, confermandosi leader della classifica di Coppa del Mondo Bajas per la 450. Secondo assoluto, primo della Over 450, Alex Zanotti su TM che agguanta un altro successo davanti al compagno di squadra, Gaetano De Filippo, secondo di classe e terzo assoluto nella classifica che tiene conto dei piloti che partecipano alla Coppa del Mondo.

Atmosfera delle verifiche a Rosario

verifiche dakarIl sole è tornato a splendere su Rosario stamattina e l'aria si è leggermente rifrescata, cosa fondamentale dopo il gran caldo che ha letteralmente asfissiato gli abitanti della città negli ultimi quindici giorni. Il City center vive le forti atmosfere delle verifiche, amministrative e tecniche della Dakar, con il grande movimento di piloti e mezzi tutto intorno alla grande costruzione che ospita anche il Casino.

L'odissea di Zanotti prima dell'abbandono

ZanottiAlex Zanotti in tutti questi anni ci ha sempre abituato ad avventure oltre ogni limite, fuori da ogni confine, come dice di lui Roberto Boano "Questo è un vero dakariano, uno che non si spaventa davanti a nulla e che sa trovare sempre la soluzione", ed anche questa volta è verissimo. Basta sentire cosa gli è accaduto ieri, all'ultimo giorno della sua Dakar 2014.

Vanni Cominotto straccia tutti nel prologo

Vanni Cominotto parte alla grande alla 21. edizione dell'Italian Baja. Il pilota friulano ha battuto tutti nella prima prova speciale della gara di Pordenone, il prologo : in soli nove chilometri il pilota su Yamaha 450 ha fermato i cronometri sui 7'46" netti rifilando al secondo classificato, l'altro pilota di casa, Alessandro Ruoso, ben 26 secondi.