HUG-S Motorsport

Andrea Mayer "Imparo a copilotare per correre con Stephane"

Andrea verifAndrea Mayer è pur sempre tedesca. Quindi mentre gli altri spostano gli orari, si danno appuntamento e arrivano mezz'ora dopo, organizzano sessioni fotografiche o si perdono in chiacchiere lei puntuale alle 10 si presenta alle verifiche amministrative del Rallye del Marocco. Da sola. Sorridendo dice "Non dimentichiamo che io sono tedesca e quindi la puntualità per me è un obbligo". La sua avventura al fianco di Stephane Peterhansel, suo marito, è cominciata così, stamattina, a Fes.