TransAnatolia 2017

Il viaggio da Fiambalà a Copiapo

Iniziato ieri sera alle 22 circa, con la partenza al buio dal bivacco di Fiambalà, ventoso dopo le ore 20 e molto caldo. Viaggio sulle AndeEquipaggio formato da Manuel, Paolo Ianieri della Gazzetta e Martino Bianchi, responsabile comunicazione Husqvarna, oltre alla sottoscritta. Loro si sono assolutamente fidati di me e delle mie indicazioni e siamo partiti alla ventura per una giornata, che già sapevo, non si sarebbero più dimenticati.

Tappa decisiva, partita in orario

Si temeva che la nebbia, come sempre a Copiapo non avrebbe consentito la partenza della prima moto come previsto alle ore 8 ed invece è andato tutto bene e Frans Verhoeven, vincitore della tappa ieri, si è mosso dal bivacco a quell'ora. In realtà intorno c'era un po' di nebbia, che da queste parti si chiama 'camanchaca' ed è quella che scende dalle Ande, ma questo non ha impedito alle 127 moto ancora in gara di partire per la prova speciale alle 9,30.