Con Cyril Despres, il racconto degli ultimi giorni in Marocco e non solo

Cyril e PoloLo squadrone Mini X Raid è previsto alle verifiche intorno alle ore 17 e puntualmente arrivano tutti. Per primo Cyril Despres, e poco dopo Jakub Przygonski e i rispettivi navigatori. Polo Cottret, Tom Colsoul e Lucas Cruz. Carlos Sainz arriva poco dopo e li raggiunge nella sala adibita ai controlli amministrativi di questo Rally del Marocco versione Castera.

Despres vince la sua prima tappa con il Buggy X Raid

despres.jpgQuando le cose finalmente girano bene sono tutti più contenti Questo vale oggi per il team X Raid visto che finalmente il Buggy due ruote motrici ha vinto una speciale, la quarta di questo Rally du Maroc 2018. Cyril Despres regala questa soddisfazione al team tedesco dopo l'altra soddisfazione arrivata nei giorni scorsi da Kuba Przygonski che ha vinto la Coppa del Mondo FIA di specialità. E Carlos Sainz?...beh oggi abbiamo sfiorato la doppietta X Raid buggy, e magari la tripletta per il team, perchè El Matador ha tirato fuori dal suo due ruote motrici tutto il possibile. Peccato che a dodici chilometri dal traguardo Carlos sia rimasto fermo per un problema tecnico chiudendo sul traguardo in ottava posizione.