HUG-S Motorsport

Dakar 2014: aspettando Parigi

dakar 2013.jpgDomani mattina alle 9,30 Parigi ospiterà la conferenza stampa di ASO relativa all'edizione 2014 della "gara più famosa del pianeta". C'è moltissima curiosità intorno a quanto verrà svelato da Etienne Lavigne su un percorso di cui, a fine edizione 2013, davvero non si sapeva ancora molto. Tanto è vero che invece di partire subito per le ricognizioni, come di solito accadeva, gli organizzatori e soprattutto David Castera, avevano potuto rientrare a casa per qualche giorni di meritato riposo. Ora però qualcosa trapela....

Dakar2014: et voilà le parcours !

I pronostici non sono stati disattesi. Anzi, tutto più o meno come da programma compresa l'esclusione del Perù alplacca dakar 2014 quale però ASO ha dato come contentino il Desafio Inca in ottobre, la seconda Dakar Series in Sud America. Il programma previsto è andato in porto. Si parte il 5 gennaio, da Rosario, la città che ha dato i natali al 'Che' ,ma per i tifosi di calcio anche a Messi, e si finisce il 18 gennaio a Valparaiso.

Peterhansel alla Dakar 2014, con X Raid

Mister Unidici Dakar lo aveva già detto subito, alla fine della gara, a Santiago del Cile. Scherzando e ridendo si era detto che unidici era un numero che diceva poco, e che sarebbe stato meglio 12, cioè sei vittorie in moto e sei vittorie in auto, e Stephane Peterhansel aveva confermato subito che ci sarebbe stato il prossimo anno, al via. Oggi arriva la conferma ufficiale dal team X Raid.

Dakar2014: ed ecco il CILE

Mancava solo l'ultimo dettaglio, in realtà l'ultima parte del percorso 2014 della prossima Dakar. La parte che si svolgerà in Cile e che è stata presentata a Valparaiso nei giorni scorsi. Ora, grazie a questo ultimo pezzo di puzzle abbiamo tutto il percorso definitivo della Dakar 2014, da Rosario (Argentina) a Valparaiso (Cile).

Intervista a Peterhansel: fra curiosità ed aneddoti,

Qualche settimana prima della Baja di Spagna e della notizia della partecipazione di Stephane alla gara, abbiamo scambiato qualche parola, subito dopo la sua vittoria in moto, alla Baja di Romania...Cominciando proprio da quei test della X Raid che gli avevano impedito di venire a correre in Sardegna, come aveva invece fatto negli ultimi due anni. Con la Mini versione Dakar 2014, Stephane correrà alla Baja d'Aragon, da domani, e poi al Sertoes in Brasile.

Ceci e Botturi alla Dakar 2014 con Speedbrain

Paolo CeciPer Botturi una conferma, per Ceci un sogno che si avvera, di nuovo. Un sogno che Paolo inseguiva dal 2012, dopo l'esperienza con il team Ferrari Bordone, proprio insieme a Botturi, nonchè ai due spagnoli Farres e Viladoms. E invece il sogno di Paolo nel 2014, vicino di casa nel senso di struttura sportiva alla Dakar, di Alessandro Botturi, si realizzerà grazie ai tedeschi della Speedbrain.

 


Dakar 2014: prossime scadenze

Logo Dakar 2014Si avvicina a grandi passi la 36. edizione della Dakar che prenderà il via con la cerimonia di apertura il 4 gennaio da Rosario in Argentina per concludersi il 18 dello stesso mese a ValParaiso, in Cile. E proprio in questi giorni ASO ha comunicato un po' di aggiornamenti sulle prossime date in scadenza, a cominciare con la conferenza stampa di Parigi.

Dakar 2014: le moto protagoniste a confronto

All'Eicma 2013 di Milano c'erano praticamente tutte. Le moto che saranno protagoniste della battaglia per la vittoria alla prossima Dakar 2014 erano tutte esposte nei rispettivi stand: Ktm, Honda, Yamaha, TM e Beta. C'erano tutte, ognuna nella sua livrea ufficiale, alcune nuovissime al punto che sono state presentate per la prima volta al pubblico. Vediamole tutte, una per una per capire le differenze fra queste due ruote, versione rally.

Dakar 2014: seconda parte del percorso da Salta a Valparaiso

gruppoLa giornata di riposo, il giorno 11 gennaio, della Dakar 2014 sarà nella bella cittadina di Salta che lo scorso anno accolse il bivacco parziale della Dakar visto che moto e quad dormivano fuori per la tappa marathon. Il bivacco era molto bello e speriamo sia lo stesso. Bisognerà approfittarne davvero per riposarsi, perchè il giorno dopo arriva la Bolivia !!

David Castera: come sarà la Dakar 2014.

Non poteva mancare anche quest'anno l'intervista con David Castera, direttore sportivo della Dakar ed anche artefice della gran parte del percorso. Finita la conferenza di presentazione del percorso Dakar 2014, a Parigi, ecco le impressioni del pilota francese, ora concentrato solo sulla direzione della gara. I suoi ricordi di vent'anni fa, i piccoli segreti delle tappe marathon, qualche aneddoto.Logo Dakar 2014

Le Havre, imbarco Dakar 2014 terminato !

imbarco le havre670 veicoli imbarcati in questi due giorni a Le Havre, dal 21 al 22 di novembre, pronti a salpare, a bordo della Grande Roma, questo il nome della nave, direzione Buenos Aires. 309 veicoli sono iscritti in gara, gli altri sono tutti veicoli assistenza e comunqe facenti parte di quel gruppo di ben 1000 veicoli (gara, assistenza, stampa, organizzazione) di cui ha parlato il direttore generale della Dakar, Etienne Lavigne alla conferenza di Parigi. Ora mancano all'appello solo i mezzi che si troveranno direttamente a Rosario, provenienti da America e Sud America.

Oltre 500 persone alla presentazione di Botturi

bottu lumezzaneE' stata una bellissima serata quella di ieri a Lumezzane, dedicata al campione di casa, Alessandro Botturi, che fra un mese partirà per la sua terza Dakar, in sella ad una Speedbrain. Una serata organizzata al cinema teatro Odeon che ha fatto registrare il tutto esaurito, con diverse persone in piedi che sono rimaste per tutto il tempo, in attesa alla fine di congratularsi e stringe la mano al bravissimo Botturi.

Guerlan Chicherit alla Dakar 2014....

Lo ha annunciato ieri lo stesso pilota francese, con una certa sorpresa. Ed ancora più a sorpresa annuncia che correrà lui al posto di Eric Vigoroux. Il francese sostituisce Eric e prende anche il suo numero che doveva essere il guerlain dakar 2014320. Ma Vigoroux sarà ugualmente al via della prossima Dakar 2014...

Prima parte per percorso più difficile del previsto

L'annuncio arriva da David Castera, direttore sportivo e tecnico della Dakar nell'intervista di questa mattina, proposta su videochannel. La pioggia caduta violenta nei giorni scorsi in diverse zone dell'Argentina sta complicando la vita degli apripista in questo momento, ma fra un paio di giorni la renderà difficile invece agli oltre 400 equipaggi che lasceranno Rosario per la 36. Dakar, domenica, all'alba.

Sfilata in città fra due ali di folla

folla al viaCome ai tempi di Buenos Aires. Sono moltissime le persone assiepate ai lati della strada dove i piloti stanno sfilando dalle tre e un quarto del pomeriggio, e dove continueranno a passare fino alle 10 di stasera. La popolazione di Rosario si è mossa presto stamattina per andare ad accaparrarsi la posizione migliore, con sedie, sdraio, poltroncine lungo tutta la strada che i piloti stanno percorrendo ora, fino al podio che li presenterà al pubblico, uno per uno, prima del via della Dakar 2014, domani mattina.

Le prime dune rallentano i nostri motociclisti

Partiti nuovamente alle 4,30 i piloti moto stamattina hanno percorso il lungo trasferimento entrando poi nella prova speciale odierna che è decisamente più lunga rispetto a ieri. La prima parte rapida ha messo subito in rilievo i piloti veloci e fra questi anche Botturi che si è trovato a battagliare con i primi. Purtroppo però poi sono arrivate le prime dune di questa Dakar e con loro i problemini....

Tappe di domani confermate...nonostante la pioggia

Dai 47, 50° gradi dei giorni scorsi siamo passati ai 15 forse, di questa sera. Uno choc non indifferente accompagnato tra l'altro dalla pioggia che è cominciata alle 12,30 circa e ha smesso forse, alle 20. Il campo di Salta è diventato una fangaia e l'asfalto un tratto di strada viscido e scivoloso. E non parliamo della temperatura. Ognuno ha tirato fuori pile, felpe, pantaloni pesanti, cappellini di lana...per far fronte ad una temperatura quasi invernale, e domani...