HUG-S Motorsport

Nani Roma, tutor di Joan Barreda

Nani RomaNe aveva già parlato Barreda a Milano, all'Eicma. Nani Roma da quest'estate è diventato una specie di manager per lui in fatto di preparazione, non tanto atletica, quanto sportiva. I due hanno molto in comune nel loro modo di andare in moto e il fatto di avere anche lo stesso sponsor - Monster - ha fatto sì che la loro amicizia si concretizzasse in qualcosa di più. Sentiamo da Nani Roma che cosa ne pensa.

Barreda: lo stratega

Joan Barreda intervistato a fine specialeUna tappa suprema, disputata con la bravura e la sicurezza di un pilota collaudato. Ed anche la tranquillità con cui risponde alle domande a fine speciale, la dice lunga sulla personalità di Joan Barreda (Husqvarna by Speedbrain) che oggi ha sferrato un gran colpo nella seconda tappa di questa Dakar 2013. Un gran bel lavoro, che è il risultato di una collaborazione che Barreda sta portando avanti con la squadra e con Nani Roma. E Joan adesso fa strategia.

Chaleco trionfa, in ritardo Barreda

Ha vinto alla grande la prova speciale di oggi, Chaleco Lopez, con una splendida prestazione, ed un buon tempo. Alle sue spalle si è difeso benissimo Paulo Goncalves il migliore della Husqvarna by Speedbrain oggi, staccato di 1'08" mentre Cyril Despres, sornione, si è sistemato in terza posizione con un distacco di 3'.08" Il francese conduce ora la classifica assoluta della Dakar dopo tre tappe.

Povero Barreda, quanta sfortuna

Che brutta giornata per il povero Joan Barreda. Non è bastato il guasto alla pompa della benzina ieri, ed il ritardo di 3 ore accumulato...stamattina è partito comunque da una posizione arretrata perchè pur essendo elitè, anche tutti gli altri piloti che partivano nelle prime 40esime posizioni avevano il diritto di mantenere il loro orario ed allora lo spagnolo ha forzato oltre ogni limite.

Giornata nera per gli spagnoli

Nell'ordine per Joan Barreda, per Carlos Sainz e per Nani Roma. Tutti e tre purtroppo sono stati davvero sfortunati, a cominciare da Barreda, caduto forte nella seconda speciale e con una contusione al polso destro. Per Carlos che ha rotto il motore della sua buggy e per Nani che per evitare un operatore con la telecamera si è spostato nell'attraversare una duna e ha danneggiato l'anteriore della sua Mini.

Barreda vince, Casteu si ritira

Joan Barreda vince la sua quarta tappa della Dakar 2013 e precede Cyril Despres (Ktm) in classifica. Il francese, come da copione, è primo in classifica ora con un margine minimo di 1'37" sul compagno di squadr Ruben Faria. Settimo di tappa Alessandro Botturi (Husqvarna) mentre David Casteu (Yamaha) si ritira stamattina per i danni subiti nello scontro di ieri con una mucca.

Abu Dhabi Desert Challenge 2013, pronti al via

Abu DhabiCominceranno venerdì, 5 aprile, le verifiche amministrative e tecniche del secondo round della Coppa del Mondo FIA Rallyes Tout Terrain e della prima puntata, invece del campionato del mondo FIM, sempre di specialità. La tradizionale prova di Abu Dhabi vede iscritti ben 41 moto, 17 quad e una cinquantina di vetture. Domenica 7 si comincia con la prima prova speciale e si conclude giovedì 11. Quest'anno l'ADDC - Abu Dhabi Desert Challenge - vivrà la sua 23. edizione !

La dichiarazione di guerra di Barreda e Goncalves

Il guanto di sfida è gettato. Il rinnovato team Monster Speedbrain Team è ad Abu Dhabi dove proprio oggi Pre race Barredacominciano le verifiche della prima prova del Campionato del Mondo FIM Rally Cross Country o Tout Terrain come dir si voglia. Joan Barreda e Paulo Goncalves sono pronti a sferrare l'attacco ai nomi più blasonati, da Marc Coma a Helder Rodrigues, e lo faranno con una moto nuova.

Gli iscritti moto della Baja d'Aragon

E' stata pubblicata, anche se in via ufficiosa, la lista degli iscritti moto che parteciperanno fra due settimane alla Baja d'Aragon, a Teruel. In programma dal 19 al 21 luglio, la gara quest'anno cambia postazione e si trasferisce a Teruel, con ben 48 moto al via. Fra queste molte sono italiane, ma soprattutto c'è la prima uscita di Joan Barreda con la Honda ed il ritorno di Nicola Dutto.

Record di iscritti alla Baja d'Aragon

Sia ben chiaro, siamo lontanissimi dai record degli anni Ottanta e Novanta, quando gli iscritti superavano i 500. Ma oggi una cifra di 130 partenti fa, appunto, gridare al record. Basta che il numero superi quello dell'anno precedente e già, oggi come oggi, è una grande soddisfazione per gli organizzatori. Alla Baja spagnalo, giunta quest'anno al trentesimo anniversario si sono chiuse le iscrizioni e si parla di 74 auto, 48 fra moto e quad e 9 camion.

Al Attiyah e Barreda in testa in Qatar

Nasser QuatarIl padrone di casa Nasser Al Attiyah, nonostante una foratura, è in testa dopo la prima tappa del Sealine Cross Country Rally 2014, in Qatar con la sua Mini X Raid. Joan Barreda (Honda) invece ha vinto la speciale per quel che riguarda le due ruote, mentre Rafal Sonik è stato il migliore fra i quad. Una prima speciale non lunghissima ma comunque complicata per i 55 equipaggi al via della prova valida per i mondiali FIA e FIM Tout Terrain.