HUG-S Motorsport

Prima tappa a Barreda e Al Rajhi in Marocco

Barreda MaroccoLa prima tappa dell'OiLibya Rally Maroc oggi prevedeva 370 chilometri di prova speciale e un breve trasferimento. Un anello con partenza ed arrivo da Zagorà che ha visto primeggiare nella categoria moto Joan Barreda su Honda, davanti a Toby Price su Ktm ed Helder Rodrigues su Yamaha. Fra le auto la Toyota Overdrive riporta il primo round sugli avversari piazzandosi prima con Yazeed Al Rajhi e Timo Gottschalk. Seconda l'altra Toyota di Vladimir Vasilyev e terzo Nasser Al Attiyah su Mini.

Record di iscritti al Rallye du Maroc 2018

David CasteraLa nuova era del Rallye du Maroc è cominciata. E direi nel migliore dei modi. Record di iscritti e soprattutto un numero che supera di gran lunga tutte le liste iscritti delle altre gare di Campionato del Mondo FIM e Coppa del Mondo FIA. Questa è la prova che l'esperienza paga e che quando alla guida di una gara arriva un personaggio come David Castera il popolo dei rally raid si risveglia e risponde all'appello.

Al Attiyah e Peterhansel avversari per la Coppa del Mondo Rallyes Tout Terrain

KazakhstanNasser Al Attiyah con la sua Toyota vince il Rally in Kazakhstan, penultima prova della Coppa del Mondo Rallyes Tout Terrain e, seppure con una prova in meno rispetto agli avversari, visto che non ha corso in Dubai, salta in vetta alla classifica iridata. Alle sue spalle, in tutti i sensi, in Kazakhstan cioè ed in Coppa del Mondo FIA, il francese Stephane Peterhansel che per la prima volta ha corso con il Buggy X Raid insieme a sua moglie Andrea (nelle gare precedenti avevano provato la Mini 4 ruote motrici). Ad una sola gara dalla fine delle sfide 2019, che sarà il Rally del Marocco a inizio ottobre, i due sono separati in classifica da soli 9 punti: Nasser si trova al momento con 60 punti e Stephane con 51 non avendo partecipato alla prima prova dell'anno, in Qatar.