HUG-S Motorsport

Dakar 2019: dieci tappe dal 6 al 17 gennaio

Poster Dakar 2019E così ora è ufficiale. Come annunciato nei giorni scorsi la Dakar si correrà a gennaio 2019 in Perù. Interamente in Perù, un solo Paese, per la prima volta nella storia della competizione che il prossimo anno compirà 41 anni. Una decisione obbligatoria e forzata come ha ammesso un Etienne Lavigne in parte scoraggiato, ma nello stesso tempo più che mai convinto che questa serie di problemi non dipendano da lui e tanto meno dalla sua società. Solo da una serie di problemi esterni legati alla crisi economica e alle scelte politiche. Il direttore sportivo? "Non è una priorità" risponde il direttore generale.

David Castera copilota di Stephane Peterhansel alla Dakar 2019

Carlos con DavidLa notizia ormai era qualcosa più di un 'rumors' ma gli interessati avevano chiesto per favore di non renderla pubblica prima della fine del rally. E così abbiamo fatto, rispettando la richiesta e l'amicizia. David Castera correrà la Dakar 2019 al fianco di Stephane Peterhansel sulla Mini John Cooper Works Buggy. Un accordo stretto fra i due amici francesi che da anni si conoscono e condividono la propria passione, e per David, organizzatore del Rallye du Maroc è un vero ritorno alle origini, come negli anni Novanta quando alla Dakar fu il portatore d'acqua di Peter.

Dakar 2019 imbarca, Silk Way Rally presenta

SIlk Way a ParigiSono iniziate ieri a Le Havre le verifiche della 41. edizione della Dakar che prenderà il via da Lima il 6 gennaio. In realtà saranno verifiche all'acqua di rose perchè il personale inviato da ASO al porto francese è limitatissimo e addirittura gli adesivi non verranno attaccati dai ragazzi dell'organizzazione, ma si troveranno già sui mezzi dei partecipanti. Poche persone perchè pochi sono i mezzi che partiranno dall'Europa alla volta del Sud America per una edizione che si prospetta, sulla carta visto che non ci sono ancora cifre ufficiali, molto più bassa a livello iscritti rispetto al passato.

 


Idee nuove per la Dakar 2019

Peter.jpgCi volevano ovviamente idee nuove per cercare di risollevare le sorti di una Dakar che in effetti ha subito un calo nelle iscrizioni ma anche nell'interesse generale. A livello regolamentare per esempio. Così ASO ha pensato - e lo aveva già in parte accennato dopo la Dakar 2018 - a un qualche cosa che permettesse a chi si ritira nei primi giorni di poter continuare. Così ha messo a punto un piano...