HUG-S Motorsport

Sempre più serrata la battaglia fra le due Mini

Se fra le prime due moto in classifica si parla di distacchi in minuti, fra le auto il gap si è ancora più assottigliato. Holowczyc ha vinto la speciale di stamattina battendo il suo compagno di squadra Nani Roma, entrambi su Mini X Raid, ed ora i due sono separati in classifica di soli 29". L'ultima speciale deciderà il nome del vincitore della decima Baja ungherese fra questi due piloti.

Ad una speciale dalla fine della Baja in Ungheria 2013

Ruoso, partenzaQuando manca solo una prova speciale alla fine della Baja ungherese, Alessandro Ruoso recupera su Alex Zanotti e ora solo 10 minuti separano i due piloti in classifica. Ruoso sta tentanto un'impresa impossibile ma deve farlo, perchè così vanno le gare. Zanotti da parte sua controlla il vantaggio, stando attento a non fare errori, su una speciale sicuramente più bella di quella di ieri. 

Risolti i misteri della 2. speciale di oggi

HBAJ6702.JPG.jpgQuando manca ancora una speciale al termine della Baja ungherese 2014 per le auto e i camion, si è finalmente capito che cosa è successo stamattina nella seconda speciale. Innanzitutto i due tronconi. La speciale sarebbe una sola di 98 chilometri ma l'organizzazione, ed i commissari, hanno deciso di utilizzare i binari della ferrovia come punto finale e punto iniziale del cronometraggio !!

Al Attiyah e Rajczyk i più veloci nel prologo in Ungheria

Baja NasserSi è appena concluso il prologo della Baja ungherese e la vittoria nel tratto cronometrato per le auto è andata a Nasser Al Attiyah che insieme a Mathieu Baumel ha fermato la sua MIni X Raid sui 2'52" battendo per un solo secondo l'olandese della Toyota Overdrive Ten Brinke. Fra le moto e i quad iscritti alla gara FIM; mondiale quindi, la vittoria è andata ad un quad, per la precisione quello del polacco Damian Rajczyk (presente anche a Pordenone quest'anno) che ha fermato i cronometri sullo stesso identico tempo della Mini 2'52".

Marè in testa all'Hungarian Baja, bene Dutto e Tavernari

Adrien MarèC'è il francese Adrien Marè (Ktm) in testa alla classifica FIM della World Cup Baja questa sera dopo la prima tappa, secondo giorno di gara, all'Hungarian Baja. Il francese ha vinto entrambe le prove speciali e ora guida il gruppo degli inseguitori con un distacco dal secondo, che è un quad, di 2'38". Bene i nostri italiani, tutti al traguardo.