HUG-S Motorsport

Peterhansel correrà all'Italian Baja

Mister Undici Dakar si è fatto un regalo. Fabrizio Meoni, se la Dakar andava bene, si regalava l'iscrizione al Touquet, StephaneStephane in moto invece si è regalato l'Italian Baja, e chissà, magari anche la partecipazione alla Coppa del Mondo Bajas 2013. Ebbene sì, il grande campione rispolvera la sua Yamaha e viene a correre a Pordenone, dal 15 al 17 marzo. 

Peterhansel alla Dakar 2014, con X Raid

Mister Unidici Dakar lo aveva già detto subito, alla fine della gara, a Santiago del Cile. Scherzando e ridendo si era detto che unidici era un numero che diceva poco, e che sarebbe stato meglio 12, cioè sei vittorie in moto e sei vittorie in auto, e Stephane Peterhansel aveva confermato subito che ci sarebbe stato il prossimo anno, al via. Oggi arriva la conferma ufficiale dal team X Raid.

In attesa dei risultati alla Romanian Baja 2013

I risultati in realtà ci sono, ma stamattina è successo un fattaccio brutto e solo per un miracolo si è scampato un incidente che avrebbe avuto conseguenze catrastofiche. Al momento le classifiche danno Stephane Peterhansel vincitore della gara, in Romania, davanti a Ruoso per 1'06" ma la giuria sta considerando alcune situazioni e la classifica, per questo motivo non è ancora ufficiale.

Peterhansel vince la Romanian Baja 2013

Le classifiche stanno per essere esposte e noi aspettiamo tutti le premiazioni, ma nel frattempo abbiamo la certezza della vittoria di Stephane Peterhansel. Il francese, undici volte vincitore della Dakar, sei in moto e cinque in auto, ha conquistato questa Romanian Baja in sella ad una Yamaha YZF 450 precedendo sul traguardo Alessandro Ruoso, su Yamaha anche lui. Migliore degli italiani e quarto assoluto, nonchè vincitore della Over 450, Gaetano De Filippo, al debutto su TM.

Intervista a Peterhansel: fra curiosità ed aneddoti,

Qualche settimana prima della Baja di Spagna e della notizia della partecipazione di Stephane alla gara, abbiamo scambiato qualche parola, subito dopo la sua vittoria in moto, alla Baja di Romania...Cominciando proprio da quei test della X Raid che gli avevano impedito di venire a correre in Sardegna, come aveva invece fatto negli ultimi due anni. Con la Mini versione Dakar 2014, Stephane correrà alla Baja d'Aragon, da domani, e poi al Sertoes in Brasile.

Una lotteria per Giulia Zucchetti

romano e peterLa gara di Foligno, sabato e domenica scorsi, per il Campionato Italiano Motorally, la penultima dell'anno, ha offerto l'occasione per consegnare qualcosa di molto speciale a Giulia Zucchetti, la figlia del pilota bresciano scomparso lo scorso anno in gara. Ma non è tutto...


Oui, je suis Polò Cottret

Polò CottretGiunto alla sua 29. Dakar, almeno crede di ricordare che sia la ventinovesima, il copilota di Stephane Peterhansel, uno dei migliori del circus della Dakar traccia un profilo del suo team, del lavoro svolto finora e di quello ancora da svolgere con la sua proverbiale chiarezza e puntigliosità. Una bella intervista con Cottret su questa nuova esperienza e su quello che li aspetta, nel bene e nel male, nella loro prossima avventura sudamericana.

Peterhansel ad un passo dalla vittoria, ma...

Stephane Peterhansel è giù di morale, anche se sta vincendo la gara. Gli è già successo in passato e per lui far male ad un pilota moto, oppure scontrarsi con uno di loro è una sorta di incubo. Ci è rimasto malissimo e ha già spedito in ospedale, mentre lui era ancora in speciale, alcune persone della Peugeot per sapere come stava.