TURCHI STEFANO


flags/it.gif Italia 


Stefano Turchi, noto come “il cinghiale”, è un sommozzatore dei vigili del fuoco con la passione per le moto. La sua carriera è iniziata quasi per caso quando si imbatte in Mauritania in un 690 factory rimasta in un cortile dopo una Dakar. La moto è di Fabrizio Mugnaioli, che per ricompensarlo del ritrovamento gli presta la moto per provare l’esperienza delle gare africane. Da quel momento inizia a correre. Nel 2007 gareggia nel campionato del mondo Motorally e raid TT, nel 2008 partecipa al Rally dei Faraoni e nel 2011 si classifica terzo nella categoria Open. A dicembre del 2012 durante la corsa Africa Eco Race (ex Parigi – Dakar) dopo aver vinto le prime due speciali , è caduto procurandosi un trauma cranico con perdita di conoscenza e la frattura di una clavicola.