• ufficio stampa

R Team torna all'Italian Baja: venerdì e sabato la sfida di nuovo sul Tagliamento

R TEAM è pronto ad affrontare con determinazione una fra le gare di Cross Country maggiormente impegnative del panorama italiano ed europeo, l’Italian Baja (9-11 settembre), che avrà la sua base all’Interporto – Centro Ingrosso, di Pordenone. I suoi percorsi si snoderanno lungo le celebri piste veloci e sassose, nei pressi del fiume Tagliamento e del torrente Meduna, con le vetture che le attraverseranno in varie occasioni, sebbene non con passaggi impegnativi come in passato. La prova sarà valida come quinto e sesto round del Campionato Italiano Cross Country 2021, quindi nella giornata di venerdì 10 settembre si disputeranno un prologo e una prima prova speciale e al termine di questa verranno assegnati i punti di campionato con coefficiente 2. Il giorno successivo andrà in scena la tappa due, e si ripartirà per una nuova gara con coefficiente 3 in virtù del maggiore chilometraggio previsto. Due gare che con elevata possibilità potrebbero decidere le sorti del campionato, considerata la quantità di punti in palio. L’Italian Baja rappresenta anche un’occasione unica per gli equipaggi italiani, poiché potranno confrontare i loro tempi nei settori selettivi con quelli dei protagonisti stranieri che partecipano alla FIA World Cup for Cross Country Bajas.

Le ostilità si apriranno alle 13,30 di venerdì 10, con la prima speciale lunga 7,55 km (Meduna-Zoppola) valida come prologo; dopo la scelta dell’ordine di partenza, si prosegue con la lunga prova di Dignano-Spilimbergo (74,94 km), per poi raggiungere l’arrivo all’Interporto attorno alle ore 19.

Sabato 11 la gara riprenderà all’alba proponendo un programma intenso ed estenuante: un imponente tratto cronometrato di 92,31 km (Pasch-Dignano) intervallato da una neutralizzazione: nella prima parte i concorrenti percorreranno 12,40 chilometri e nella seconda dopo un trasferimento di 10,40 km si troveranno ad affrontare un tratto di 79,91 km per un totale appunto di 92,31 cronometrati: la prova sarà ripetuta per tre volte, per un totale di 276,93 chilometri.

Partenza e arrivo sono sempre previsti all’Interporto e sabato la prima vettura arriverà intorno alle 20.

Tre gli equipaggi R Team al via: Sergio Galletti e Giulia Maroni guidano la classifica assoluta dell'italiano e sono pronti a tirare fuori il massimo dal loro Hilux Overdrive preparato da R Team assieme a Only Off, provando a raccogliere i punti necessari per chiudere i giochi di campionato già a Pordenone. Due gare in cui sarà necessario attaccare e mantenere sempre alta la concentrazione, perché gli avversari non staranno certo a guardare, provando a rendere la vita difficile al duo Galletti-Maroni. La sfida è più che mai accesa, e l’Hilux Overdrive è stato nuovamente messo a punto durante l’estate proprio per esser pronto alla battaglia!

In gara sul nuovo Hilux Overdrive di R Team troveremo Riccardo Colombo e Massimiliano Catarsi, desiderosi di acquisire il feeling necessario per spingere al massimo l’inedita vettura, proseguendo sulla scia dell’ottima prestazione ottenuta al San Marino Cross Country, dove, sul Mitsubishi L200, hanno colto un podio meritato. Un bel risultato all’Italian Baja potrebbe chiudere i conti con la grande sfortuna che li ha perseguitati durante tutta la prima parte di campionato; R Team, dal canto suo, desidera vedere all’opera questo Hilux al quale ha dedicato molte energie e tempo durante tutta la pausa estiva.

La terza vettura che parteciperà con i colori R Team sarà quella del greco Evangelos Bersis, che affiancato dal connazionale Panagiotis Kalfas ha scelto di affidare il suo Hilux all’assistenza del team. Bersis è un profondo conoscitore del mondo offroad, e vanta svariate partecipazioni in competizioni fuoristradistiche in Grecia e Turchia; vedremo come se la caverà in Italia ma intanto tutta la squadra è pronta ad accoglierli nuovamente in famiglia.


Infine, saranno due gare estremamente rilevanti anche per tutta la squadra R Team, che si trova al primo posto nella classifica assoluta Scuderie CCR. Ottenere buoni piazzamenti adesso potrebbe rivelarsi cruciale per vincere anche questo campionato.