• Redazione

Vita dura per il team Hero MotoSport: Caimi non recupera e a sostituirlo arriva Aaron Marè

Non si sta concludendo nel migliore dei modi la stagione 2021 per il team di Wolfgang Fischer, Hero MotoSport. Dopo l'incidente all'Abu Dhabi Desrt Challenge in cui Sebastian Buhler aveva riportato la frattura del femore la squadra aveva cercato un sostituto ma con così poco tempo a disposizione non era stato possibile trovare un altro pilota per completare il terzetto in gara per la Dakar 2022. Così il nove dicembre, cioè solo 12 giorni fa, il team annunciava la composizione della squadra limitando il numero a due e cioè Franco Caimi and Joaquim Rodrigues. Tutti e due i piloti avevano disputato due buone stagioni e addirittura il portoghese - che si troverà ad affrontare la sua sesta Dakar - aveva chiuso il Campionato del Mondo in quarta posizione. Per Caimi il passaggio al team era avvenuto ad aprile di quest'anno e anche per lui si sarebbe trattato della sesta partecipazione alla gara di gennaio. Ma ahimè il condizionale è d'obbligo perchè Caimi non partirà per la competizione in Arabia Saudita e non affiancherà Rodrigues sulla Hero 450 Rally: al suo posto ci sarà Aaron Marè pilota del Sud Africa che farà la sua comparsa per la seconda volta alla Dakar. Franco Caimi si era fatto male anche lui all'ADDC di novembre ma sembrava che potesse farcela a recuperare in tempo per gennaio: così non è stato però e Caimi dunque, ritornerà in sella alla sua Hero solo a marzo 2022, per l'Abu Dhabi Desert Challenge che sarà la seconda gara del mondiale dopo la Dakar. L'annuncio è stato dato questa sera dal Hero MotoSports Team Rally, la squadra della Hero MotoCorp: "Aaron è un pilota esperto" hanno spiegato durante l'annuncio "e ha dimostrato in più di qualche occasione la sua velocità e anche le sue peculiarità di ottimo pilota". Marè dopo aver corso in Europa e negli Stati Uniti ha cominciato a frequentare i deserti dal 2016 distinguendosi nelle competizioni negli Emirati Arabi e nel 2019 ha vinto il Desert Storm Rally 2019 di Jaisalmer in India. Quest'anno ha vinto il campionato UAE e si è classificato quarto all'Abu Dhabi Desert Challenge alle spalle del suo nuovo compagno di squadra, Joaquim Rodrigues.