• Elisabetta Caracciolo

Andalucia Rally: lista partenti di altissimo livello. 83 fra vetture e SSV

Sono ben 83 le vetture iscritte all'Andalucia Rally, una gara nata lo scorso anno per sostituire il Rally del Marocco bloccato dal Covid, e oggi assurta ai massimi livelli. Merito ovviamente della sua appartenzenza alla famiglia ASO che ora vanta al suo attivo oltre alla Dakar le due gare ODC - targate cioè David Castera e Jordi Balbe - l'Andalusia appunto e il Marocco di ottobre. Ottantattre iscritti sono davvero tantissimi e soprattutto quello che salta agli occhi sono i nomi dei piloti, la loro derivazione e il rimescolamento che la Extreme E sta mettendo in atto nel mondo del rally raid. Analizziamo dunque, le grandissime novità di questa lista degli iscritti (https://andaluciarallyodc.com/wp-content/uploads/2021/05/DRAFT-ENTRY-LIST-ANDALUCIA-RALLY-2021-v3.pdf).

X Raid si presenta al via con la JCW Rally, cioè la Mini 4WD di Carlos Sainz, affiancato come sempre da Lucas Cruz, ma ci sarà anche Laia Sanz sullo stesso mezzo - al suo fianco avrà Dani Oliveras - che prosegue il suo allenamento e adattamento al volante di una vettura in vista della prosecuzione della stagione Extreme E. Sempre su Mini ci saranno anche Denis Krotov e Vaitodas Zala, pilota lituano già visto alla Dakar di quest'anno. Il buggy invece, la JCW Buggy, ci parla ancora di Extreme E perchè sarà affidata allo svedese Mathias Ekstrom, campione DTM e tornato anche a gareggiare quest'anno nel WRC: nella Extreme E lo svedese corre con la ABT Sportsline Cupra che purtroppo ha avuto poca fortuna nella prima prova in Arabia Saudita. Overdrive schiera al via Nasser Al Attiyah con il numero 200 sullo sportello, da vincitore della prima edizione 2020, e con lui ci saranno al via anche Yazeed Al Rajhi, Eric Van Loon, Martin Kaczmarski e i due piloti portoghesi, Tiago Reis e Victor Conceicao. Con i buggy Optimus MD correranno Michael Pisano, il veterano Dominique Housieaux, Jean Luc Martineau, Guy Housset. Si rivede al via lo spagnolo Manuel Plaza insieme a sua figlia Monica, dopo il debutto dei due insieme alla Dakar, sempre con un buggy Dazon e non mancherà Vladimir Vasilyev alla gara spagnola con il suo Bmw X3, visto che la sua Mini ha ancora una pendenza nei confronti della FIA per le verifiche dell'ultima prova in Giordania. La simpaticissima Christine Giampaoli Zonca sarà al via non con un SSV bensì con una Toyota Land Cruiser e anche per lei si tratta di fare esperienza per la Extreme E e al suo fianco ci sarà Edu Blanco.

Rientra in gara Gregoire De Mevius che lo scorso anno avevamo spesso ricordato quando si parlava con Guillaume, suo figlio: nel caso dei due ci sono appunto delle sorprese perchè Gregoire sarà al volante di una vettura costruita da Stephane Henrard, T1, chiamata Dunbee mentre Guillaume dopo la fortunatissima stagione con South Racing ha ceduto alle lusinghe di Jean Marc Fortin e correrà con un OT3 insieme a Tom Colsoul.

Salta agli occhi naturalmente la selva di T3 schierati al via, ben 25 contro i 22 T4. Molti T3 sono nuovi e debutteranno in questa gara, come per esempio il Polaris RZR Pro XP di Jose Luis Pena Campo, che si troverà accanto Rafal Tornabel, e il nuovo Can Am di Louis Pinchedez. Gli OT3 sono aumentati e infatti scendono in Andalusia ben quattro mezzi, oltre a quello di De Mevius, anche un mezzo riservato a Cristina Gutierrez, pilota insieme a Sebastien Loeb nella X44 della Extreme E, in cerca anch'essa di allenamento e sessioni di prova, mentre gli altri due vedranno al volante i due americani Seth Quintero e Mitchell Guthrie. In T3 sarà schierato anche il Can Am X Raid di Annett Fischer e l'altro mezzo del team tedesco, Yamaha YXZ1000R affidato a Eric De Seynes e Camelia Liparoti ma su Yamaha ci sarà anche, sorpresissima, l'altro elemento della famiglia De Mevius e cioè Ghislain, l'altro figlio di Gregoire, su Interceptor. Cinque gli Zephyr PH Sport figuranti nella lista degli iscritti con Lionel Baud insieme a Loic Minaudier, Jean Luc Pisson, Frantz Comoli, Lionel Costes e Philippe Jacquot oltre a Fanny Jacquot, sempre al volante di uno dei T3 francesi. Un solo italiano nella lista e cioè Enrico Gaspari su Polaris.

Squadrone South Racing in Andalusia capitanato dai due equipaggi Monster, con Aron Domzala e Austin Jones: con loro anche Kees Koolen - affiancato come alla Baja Portalegre da Mjriam Pol - , Khalifa Al Attyiah, Fernando Alvarez e le new entry Hernan Garces, cileno così come Lucas del Rio, l'argentino David Zille e l'olandese Andre Thewessen.

Foto Andalucia Rally: Credits DPPI, MCH, Rally_zone