• Elisabetta Caracciolo

Coppa del Mondo FIM Bajas: le novità del regolamento, i coefficienti, le gare rinviate

Non è ancora cominciata la stagione della Coppa del Mondo FIM Bajas che già qualche gara sta purtroppo annunciando lo spostamento della sua data. Mentre il Qatar conferma lo svolgimento regolare del terzo appuntamento, previsto a Doha dall'8 al 10 aprile, il Portogallo fa marcia indietro.

Ma prima di parlare di gare posticipate e rimandate vediamo con calma tutto il calendario. Dieci le gare programmate per il 2021 (il numero massimo previsto dal Regolamento FIM), un numero estremamente alto dettato probabilmente dalla volontà degli organizzatori e della FIM di avere un numero sufficiente di prove in caso sia necessario cancellarne qualcuna per i problemi che ben conosciamo legati alla pandemia da Coronavirus che non accenna a diminuire in Europa ma anche nella penisola arabica. La prima prova, quella di apertura appunto, si correrà la prossima settimana in Dubai, con la Dubai International Baja, valida anche per il mondiale FIA, dal 18 al 20. Un mese dopo i piloti si ritroveranno in Giordania per la Jordan Baia, ad Aqaba, con una prova sistemata in calendario dal 18 al 20 marzo.

Doha, e appunto il Qatar, di cui trovate un articolo nella sezione in lingua originale, si correrà come terzo round dall'8 al 10 aprile e poi a maggio il Portogallo rappresentava il quarto appuntamento. Proprio in questi giorni però la Federazione ha comunicato che la gara, insieme anche al BP Rally non si correrà più nelle date programmate. "Alla luce dell'impatto della pandemia da Coronavirus e date le attuali restrizioni vigenti in Portogallo, la Fédération Internationale de Motocyclisme (FIM), la Federaçao de Motociclismo de Portugal (FMP) e gli organizzatori, Automóvel Club de Portugal ed Escuderia Castelo Branco hanno deciso di posporre il BP Ultimate Portugal Rally originariamente previsto dal 9 al 13 aprile e anche la Baja do Pinhal in calendario dal 28 al 30 maggio. Tutte le parti coinvolte stanno attualmente lavorando perchè gli eventi si possano disputare in un altro momento dell'anno".

Niente Portogallo dunque, a maggio, e i piloti si ritroveranno direttamente a giugno in Brasile a Sao Felix do Tocantins, dal 17 al 19. La Baja Aragon, come sempre a fine luglio, resta confermata a Teruel mentre a seguire ci si sposterà in Ungheria, a Varpalota per la Baja di inizio agosto, dal 5 all'8. Di nuovo una lunga trasferta in Sud America, ma questa volta in Cile, per le due prove di Copiapo a fine agosto e inizio settembre e infine, come ormai consuetudine, le danze si concluderanno in Portogallo a Portalegre, dal 28 al 30 ottobre. Questa prova a differenza delle precedenti avrà un coefficiente 2, contro l'1 di tutte le altre e quindi il punteggio varrà il doppio dei punti. Ma c'è un'altra importante novità da tenere presente quest'anno, per chi non avesse letto con attenzione il regolamento 2021: "La finale in Portogallo sarà aperta a tutti i concorrenti ma per poter figurare nella classifica finale FIM della Coppa del Mondo Baja i concorrenti dovranno aver portato a termine almeno una delle manifestazioni cosiddette qualificative (Serie Qualificativa) e aver preso punti. Solo questi concorrenti saranno ammessi alla classifica finale della Coppa del Mondo. Tale classifica FIM sarà stabilita sulla base dei due migliori risultati della Serie Qualificativa aggiunti ai punti che il pilota conquisterà nella finale in Portogallo". Tutto chiaro? Il calendario dunque, è composto da una Serie di gare di qualificazione alla finale e per figurare nella classifica finale Bajas 2021 bisognerà aver preso punti in almeno due delle nove gare che precederanno la finale di Portalegre.

Nella Coppa del Mondo inoltre, sono state inserite quest'anno, oltre alle categorie moto, quad e SSV, anche le classi Femminile, Veteran e Junior.

calendario FIM 2021: http://www.fim-live.com/en/sport/sport/bajas/

 

Modulo di iscrizione

©2020 di worldrallyraid. Creato con Wix.com