top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

Salviamo il nostro mare: Suzuki celebra la Giornata Mondiale dell'Acqua con il progetto #Lavalacqua Blu Friday Mitili: Conservazione degli Ecosistemi Marini

In quanti sapevano che il 22 marzo è stata la Giornata Mondiale dell'Acqua? Certo, è vero che in questi ultimi anni ogni giorno rappresenta qualche cosa e una ricorrenza, ma questa giornata, dedicata all'Acqua da alcuni, purtroppo non da tutti, è stata presa molto sul serio. Fra questi alcuni, troviamo Suzuki Italia che ha concluso con successo la terza edizione del Suzuki Green Friday, sostenendo il progetto #lavalacqua – Blu Friday Mitili. 

"Il progetto, sviluppato in collaborazione con l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d'Aosta, l'Area Marina Protetta dell'Isola di Bergeggi, l’Osservatorio Ligure Marino per la Pesca e l’Ambiente (OLPA) e la Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee (FIPSAS), è basato sul monitoraggio ambientale passivo attraverso i mitili, bioindicatori ambientali. I mitili, posti nei pressi di Santa Margherita Ligure e nell’Area Marina Protetta di Bergeggi, agiscono come bioindicatori per monitorare possibili fattori di rischio per la biodiversità del mare, contrastando anche la crescita della CO2 nell’atmosfera. Un'analisi dettagliata dei molluschi bivalvi offre una valutazione precisa dello stato dell'ecosistema marino in cui risiedono. Essendo filtratori, inoltre, i mitili sottraggono dall’acqua le sostanze nocive, tra cui le microplastiche disperse nei mari, purificandola. Il sistema #lavalacqua, applicato ai fuoribordo Suzuki dal 100 al 140 HP, prevede di effettuare meccanicamente esattamente lo stesso processo di filtrazione.

Che cos'è questo #lavalacqua (Suzuki Micro Plastic Collector) ?

Il sistema #lavalacqua (Suzuki Micro Plastic Collector) è il dispositivo di filtraggio grazie al quale più si utilizza il fuoribordo, più questo ripulisce l’acqua dalle microplastiche che vi si trovano disciolte. Il fuoribordo, grazie alla pompa del proprio circuito di raffreddamento, aspira l'acqua nella quale sta navigando e la fa circolare al suo interno; prima di scaricarla, l’acqua viene fatta passare in un circuito aggiuntivo in mezzo al quale è posizionato il filtro che trattiene le microplastiche, in modo da rimetterla pulita nell’ambiente. Una tecnologia semplice e ingegnosa, come molte delle innovazioni introdotte da Suzuki, disponibile sui fuoribordo dal 100 al 140 HP".

Suzuki da tempo attenta ai valori ambientali

Quest'iniziativa incarna i valori fondamentali di responsabilità ambientale e impegno sociale di Suzuki. Attraverso il progetto #lavalacqua – Blu Friday Mitili, Suzuki dimostra ancora una volta il suo impegno nel proteggere e preservare gli ecosistemi marini e promuove uno stile di vita sostenibile contribuendo attivamente alla conservazione del nostro prezioso patrimonio naturale per le generazioni future. Per condividere e confermare questo impegno Suzuki ha organizzato una conferenza stampa, il 21 marzo a Villa Durazzo di Santa Margherita Ligure, con il Vice Sindaco Emanuele Cozzio, ha partecipato anche Paolo Ilariuzzi, Direttore della divisione Moto e Marine che ha sottolineato l'impegno della Casa: "La realizzazione del progetto #lavalacqua – Blu Friday Mitili, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, riflette il nostro impegno continuo per la sostenibilità ambientale. Siamo orgogliosi di aver compiuto un altro piccolo passo, assieme all'Istituto Zooprofilattico, alla FIPSAS, all’Area Marina Protetta di Bergeggi, all’OLPA e al comune di Santa Margherita Ligure, verso un pianeta migliore".

A ribadire l'importanza della salute del mare anche Nicola Pussini, Dirigente veterinario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta "Questo progetto - ha confermato - dimostra ancora una volta l’impegno e l’interesse da parte di IZSPLV nel monitoraggio e conservazione della “salute del mare”, ambiente particolarmente prezioso per la Liguria in quanto parte del santuario Pelagos. Questa iniziativa oltre a rafforzare le collaborazioni tra associazioni ed enti che lavorano sul mare nella nostra regione, rappresenta un altro tassello per la conservazione della biodiversità nel mar ligure

Andrea Molinari dell’Osservatorio Ambiente, consorzio cooperativo costituito nel 1994, che si occupa di servizi e consulenze ambientali in campo marino e delle acque interne, promuovendo la tutela e la salvaguardia di ecosistemi marini di pregio della Liguria ha aggiunto: “Il coinvolgimento in questo importante progetto ci rende orgogliosi e desiderosi di mettere a disposizione di Suzuki e IZSPLV le competenze specifiche in questi decenni di vita del consorzio”. Ad aderire al progetto anche la Federazione Italiana Pesca sportiva e attività subacquee; Massimo Rossi, Consigliere Federale della FIPSAS ha voluto rimarcare il ruolo della propria federazione: “Il progetto #lavalacqua Blu Friday Mitili si sposa perfettamente con il riconoscimento di Associazione di Protezione Ambientale che la FIPSAS può vantare. Siamo orgogliosi di aver aderito a questo progetto, il quale, analogamente a Pulifondali e Pulispiagge, realizzato sempre in collaborazione con Suzuki, costituisce un impegno concreto e quanto mai efficace per la salute degli ecosistemi marini”. A lui si è aggiunto anche Marco Imparato, Presidente Comitato Regionale FIPSAS Liguria “La FIPSAS è da sempre in prima linea per la difesa dell’ambiente; il progetto #lavalacqua Blu Friday Mitili ne è una ulteriore dimostrazione. Grazie a questa iniziativa, particolarmente lodevole e interessante, il mosaico della collaborazione FIPSAS – Suzuki si arricchisce di un altro tassello. Questa proficua sinergia, che nell'occasione vede fattivamente coinvolto l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, l’OLPA e l’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi, per la nostra realtà è motivo di orgoglio e un impulso per avviare nuovi importanti progetti”.

Speriamo che arrivino davvero altri progetti perchè l'acqua, così come il nostro mare, rappresentano una ricchezza di cui l'universo, e il nostro pianeta, non possono davvero fare a meno.

Comunicato e foto di Ufficio stampa e PR Corporate Suzuki

Commenti


Post: Blog2 Post
bottom of page