• Elisabetta Caracciolo

Ufficializzata anche la lista iscritti moto e quad per la 2. edizione dell'Andalucia Rally

Qualche ora più tardi rispetto alla lista iscritti auto e SSV, l'organizzazione dell'Andalucia Rally ha pubblicato oggi anche l'elenco concorrenti per le moto. 91 in totale - 86 moto e 5 quad - i concorrenti di questa seconda edizione della gara spagnola valida come prima prova del Campionato del Mondo Cross Country Rally FIM.

A differenza della lista auto qui gli italiani compaiono in maniera più massiccia a cominciare dal numero 15 di Jacopo Cerutti che correrà in sella a una Husqvarna FR 450 Rally con i colori del team Solarys. Insieme a lui, come già scritto, molti altri italiani nel team toscano e fra questi il toscano, Paolo Lucci (Husqvarna), Andy e suo papà Aldo Winkler, entrambi in sella a una KTM 450 Rally Factory Replica, così come Ugo Peila oltre a Iader Giraldi su KTM 500. Gli altri italiani, alcuni dei quali al debutto in questa disciplina, sono Tiziano Internò, su Honda, Francesco Puocci, KTM, Mattia Riva, KTM, Lorenzo Fanottou, KTM, Fabio Lottero, KTM, Massimo Ferrari, KTM, e Francesca Gasperi su Husqvarna 350 che comincia dall'Andalusia il suo cammino verso la Dakar 2022.

Se andiamo a ricercare i grandi nomi non ne troveremo in realtà moltissimi: Joan Barreda con il numero 88 partirà in sella alla sua Honda per il team ufficiale Monster Energy, Lorenzo Santolino e Rui Goncalves per il team Sherco, Franco Caimi appena entrato nelle fila del team Hero Motorsports accompagnato dal detentore del titolo 2020 Sebastian Buhler e Joaquim Rodrigues e infine Joan Pedrero in sella alla Rieju.

Grande segreto intorno alla moto di Pablo Quintanilla che figura sull'elenco iscritti con il numero 7 ma con una non meglio identificata due ruote che verrà svelata solo nell'arco delle prossime ore. Così come fra qualche giorno, l'11 per la precisione, verrà svelata anche la Dakar 2022 alle 7 di pomeriggio, in streaming ovviamente, con un David Castera che sarà già nella direzione gara dell'Andalucia Rally insieme a praticamente tutti i partecipanti alla sua gara. Giusta la scelta di anticipare le prime notizie sulla gara del prossimo gennaio in seno all'Andalusia che, non dimentichiamolo, fa parte delle tre gara targate ASO e cioè Dakar, Andalusia e Marocco e varrà anche per la ormai nota "Road to Dakar" il challenge aperto agli amatori che non hanno mai preso parte alla Dakar e che potranno vincere qui una iscrizione alla gara in Arabia Saudita.

Per i quad gioca in casa Dani Vila, in sella a uno Yamaha Raptor che dovrà vedersela contro una selva di francesi capitanati dall'esperto Axel Dutrie, anche lui su Raptor.

Foto: Andalucia Rally