• ufficio stampa

Si gioca tutta in casa la Qatar International Baja: ora al termine della Coppa FIM mancano 2 prove

Una piccola Baja a cui tutti gli europei che battagliano per la vittoria del titolo 2021, più o meno, hanno deciso di unanime accordo di non andare. E così i giochi si sono fatti tutti in casa, fra piloti locali. La vittoria per le moto è andata al ben noto pilota degli Emirati Arabi, Mohammed Al-Balooshi (KTM) il favorito fin dalla partenza mentre la prima posizione nella categoria quad l'ha conquistata il pilota saudita, Haitham Al-Tuwaijri e il migliore fra gli SSV è stato Ahmed Al-Kuwari (Yamaha). La Qatar International Baja si è corsa su un totale di 3 giornate di gara e il pilota di cross, ma anche di rally, Al-Balooshi ha saputo tenere a bada gli avversari, grazie anche alla sua ampia esperienza sulla sabbia e le dune, nonchè una buona resistenza alle alte temperature che hanno inseguito la gara per tutto il periodo. Alle sue spalle in seconda posizione il britannico, Robert Wallace staccato di poco più di 10 minuti mentre la terza posizione è andata a Andrew Newland, sempre su KTM come gli altri due avversari. "Sarò presente anche in Portogallo - ha detto a fine gara il pilota degli Emirati Arabi - anche perchè l'ultima gara avrà doppia validità: la stagione è stata buona per me, terzo in Dubai, primo in Giordania e primo qui in Qatar quindi arriverò in Europa con un buon vantaggio. Purtroppo ho avuto qualche problema ai legamenti della mia spalla, ma spero di riuscire a riposarmi ora qualche giorno per poi essere pronto al via in Portogallo...temo però che non sarò al 100 per cento delle mie possibilità. Mi basterà correre almeno al 70 % spero".

Subito dietro il britannico Andrew Newland, il kuwaitiano, Abdullah Al-Shatti quarto dopo una brutta caduta mentre Richard Dors e Makis Rees-Stavros hanno strappato un quinto e sesto posto. Purtroppo gli esami radiologici hanno confermato quanto si temeva per l'australiano Martin Chalmers che ha riportato la frattura delle due caviglie e gravi danni anche ai legamenti.

Ahmed and Nasser Al-Kuwari insieme sullo Yamaha YXZ 1000R hanno dominato la categoria SSV e si sono spesso rivelati i più veloci dell'intera tappa, più di ogni altra categoria. Il suo avversario principale - per modo di dire - Abdullah Al-Khelaifi ha chiuso secondo con quasi 3 ore di distacco, sempre su Yamaha mentre la terza posizione è andata a Khalid Al-Mohannadi su Polaris.

“E' stata una bella gara - ha detto Al-Kuwari che correva in coppia con suo fratello Nasser. - Mio fratello è stato bravo e ha navigato bene; non ci siamo mai persi anche se ogni tanto siamo incappati in penalità perchè non abbiamo rispettato qualche limite di velocità. Abbiamo sempre tenuto un buon ritmo e ora speriamo di poter andare alla Dakar insieme".

I prossimi due appuntamenti con la Coppa del Mondo Bajas FIM in Portogallo, entrambi nel mese di ottobre.

Qatar International Baja, classifiche:

Moto – 450cc (FIM)

1. Mohammed Al-Balooshi (ARE) KTM 450 RR 9hr 25min 12sec

2. Robert Wallace (GBR) KTM 450 RR 9hr 36min 09sec

3. Andrew Newland (GBR) KTM EXC F 10hr 00min 49sec

4. Abdullah Al-Shatti (KWT) KTM 450 10hr 06min 52sec

5. Richard Dors (GBR) KTM 450 RR 10hr 41min 19sec

6. Makis Rees-Stavros (GBR) KTM 450 EXC-F 11hr 03min 04sec

7. Gennadii Korolenko (RUS) KTM EXC 450 11hr 34min 02sec

8. Edward Lines (NZL) KTM 450 RFR 11hr 36min 19sec

9. Sheikh Mohammed Al-Thani (QAT) Honda CRF 450 Rally R5 14hr 10min 54sec

10. Kurt Burroughs (GBR) KTM 450 Rally 14hr 42min 37sec

Quads

1. Haitham Al-Tuwaijri (SAU) Yamaha YFZ 450R 15hr 03min 29sec

2. Sultan Al-Masoud (SAU) Yamaha Raptor 18hr 23min 56sec

3. Faisal Al-Suwayh (SAU) Yamaha 18hr 24min 04sec

4. Hani Al-Noumesi (SAU) Yamaha Raptor 700 18hr 41min 04sec

SSV

1. Ahmed Al-Kuwari (QAT)/Nasser Al-Kuwari (QAT) Yamaha YXZ 1000 R 7hr 21min 48sec

2. Abdullah Al-Khelaifi (QAT)/Abdulaziz Al-Jabri (QAT) Yamaha YXZ 1000 R 10hr 18min 11sec

3. Khalid Al-Mohannadi (QAT)/Chris Barwick (GBR) Polaris RZR 1000 13hr 13min 19sec

4. Henry Kahy (LEB)/Musa Djiyerian (JOR) Can-Am X3 18hr 22min 28sec