TransAnatolia 2017

Grande festa a Fermo per il finale del Transitalia Marathon 2017

Fermo piazzaLa serata finale è come sempre carica di tante emozioni. Diverse fra loro ma ugualmente radicate e profonde. Quando alle 19,30 Mirco Urbinati organizzatore del Transitalia Marathon è salito sul palco di Fermo tutti i concorrenti erano già arrivati al traguardo, l'ultimo, dell'edizione 2017. (Ph. Alessio Corradini).

Transitalia Marathon 2017: una prima splendida giornata

Sfilata riminiPiazzale Fellini si è completamente trasformato per l'intera giornata di mercoledì 27 settembre. Un Village, quello della terza Transitalia Marathon, molto più grande rispetto a quello dello scorso anno, ha accolto non solo i 289 piloti iscritti, ma anche e soprattutto curiosi e appassionati, venuti fino a Rimini per incontrare e stringere la mano a molti dei personaggi che da tre anni danno vita a questa bella manifestazione motoristica.

Conferenza stampa a Rimini: il Transitalia Marathon 2017 è pronto

conf stampa riminiLa Residenza Comunale di Rimini ha ospitato stamattina la conferenza stampa di presentazione della terza edizione del Transitalia Marathon. Un atto dovuto verso la città che anche quest'anno ospiterà il Village e la partenza della manifestazione mototuristica, a cui hanno partecipato non solo l'organizzatore, Mirco Urbinati con parte del suo staff, ma anche il presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Giovanni Copioli ed il campione del mondo di enduro, Giovanni Sala.

Transitalia Marathon, due settimane al via

DSC_0016.JPGUn evento Adventouring unico nel suo genere. Quest'anno si terrà dal 27 al 30 settembre e raggiungerà così la sua terza edizione. E' il Transitalia Marathon e quest'anno al via conterà quasi 300 motociclisti. Un record rispetto alle edizioni precedenti ma anche un grande sforzo organizzativo a cui Mirco Urbinati sta rispondendo come sempre, alla grande. Uno staff numeroso e professionale in moto, con 4 medici anch'essi in moto, e ancora meccanici e paramedici, oltre ad una flotta di 4x4 al seguito dell'evento e a chiusura di ogni tappa. L'aiuto dei Moto Club locali è fondamentale, ovunque, e garantisce sul percorso sicurezza e ulteriore presenza di personale.

Una sola tappa alla fine del Transanatolia Rally 2017

TarricoL'avevano detto fin dall'inizio. Fin dal primo briefng di tutto il rally: la sesta sarà la tappa più difficile e così è stato. Nonostante la seconda ps, la più lunga di oggi sia stata tagliata, l'ultima speciale ha davvero fatto la differenza e lo sa bene Francesco Tarricone che ha impresso un bel sigillo al secondo posto assoluto, alle spalle del sempre primo Francesco Catanese. 

Catanese sempre in testa a 3 tappe dalla fine

Catanese turchiaA tre anni di distanza il Transanatolia Rally torna nello splendido bivacco immerso fra le montagne dell'Aladagar, dopo una giornata splendida vissuta su due prove speciali, entrambe di 92 chilometri, tracciate in quota. Francesco Catanese è sempre in testa alla gara, comandata fin dalla prima tappa, ma il suo vantaggio sul pilota turco Umit Salkim si riduce dopo una giornata piuttosto sfortunata per il pilota Yamaha.

44 equipaggi al Transanatolia 2017, oggi la cerimonia di partenza

paddockUn lungo convoglio composto da moto, quad, auto, SSV e camion ha lasciato alle 15,30 la Fiera di Izmir e si è avviato, in un bollente sabato pomeriggio, verso il centro città : destinazione Kultur Park.
Il trasferimento ha costituito il primo atto della settima edizione del Transanatolia Rally, al termine delle verifiche amministrative e tecniche che ieri pomeriggio e oggi hanno tenuto impegnati i piloti iscritti alla competizione.

Hungarian Baja, aspettando il prologo

DSC_0006.JPGLe due star della Baja ungherese hanno verificato questa mattina. Nasser Al Attiyah al volante di una Toyota e Mikko Hirvonen su Mini X Raid sono i due favoriti della gara, soprattutto stando ai loro risultati passati. Al Attiyah ha vinto la gara 3 volte, Hirvonen una, lo scorso anno. Ma dovranno fare i conti con il compagno di squadra del finlandese e cioè quel Jakub Przygonski che occupa attualmente la seconda piazza nella classifica FIA di Coppa del Mondo.

Un agosto di gare

DSC_0099.JPGNon è la prima volta e non sarà neanche l'ultima. Questo agosto 2017 sarà, come sempre ultimamente, ricco di impegni agonistici nel panorama dei rally raid. Tante gare e sparse per tutto il mondo. Seguiamo un filo temporale e cominciamo dalla Hungarian Baja che si correrà nel prossimo week end dal 10 al 13 agosto a Veszprem. Subito dopo, anzi praticamente in contemporanea prenderà il via l'Atacama Rally in Cile, valido per il Campionato del Mondo FIM Cross Country Rally e dal 19 agosto ci sarà il Transanatolia Rally in Turchia, alla sua settima edizione. E infine dal 27 agosto al 2 settembre si correrà in Grecia il Serres Rally.

16 giorni al via del 7. Transanatolia Rally

Transanatolia 2017 mappaRipartire dopo un anno di stop è sempre complicato. Lo è stato particolarmente per gli organizzatori, la TransAnatolia Sport Organisation, del rally che si correrà in Turchia quest'anno dal 19 al 26 agosto perchè si sono dovuti rimboccare le maniche già ad inizio anno e disegnare un percorso sicuramente fra i più belli e suggestivi degli ultimi anni. Giulio Fantoni che ha appena terminato il road book lo conferma: "Sarà una gara bellissima, e memorabile".

Transanatolia 2017, coast to coast

Coast to Coast. Dal Mar Egeo, al Mar Nero.
Questa è la caratteristica principale del Transanatolia 2017, che si correrà in Turchia dal 19 al 27 agosto. Dopo l'annullamento dell'edizione 2016 gli organizzatori, la TransAnatolia Sport Organisation, non hanno smesso un solo secondo di lavorare quest'anno per far sì che l'edizione 2017 fosse ancora più bella e indimenticabile dopo il digiuno patito dai piloti nel 2016.Loto Transanatolia

Silk Way Rally 2017: si parte

Nuovo IvecoDopo due giorni di verifiche oggi si parte, per lo meno con la cerimonia ufficiale. La settima edizione del SIlk Way Rally prenderà il via ufficialmente oggi pomeriggio dalla piazza Rossa, a Mosca, proprio nei giorni in cui Putin si incontra per la prima volta con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, al G20 di Amburgo. Gli equipaggi si sono alternati alle verifiche il 5 e il 6 sul sito olimpico di Loujniki. La cerimonia di partenza, dalle 18 lascerà il posto poi domani alla prima delle 14 tappe previste, inframezzate da un giorno di riposo, il 16 luglio ad Urumqi. La gara si concluderà a Xi' An il 22 luglio.

Nuova Peugeot 3008 DKR Maxi, ancora più grande

3008 DKR MaxiSulla scia del successo alla Dakar 2017 gli ingegneri di Peugeot Sport hanno presentato la nuova Peugeot 3008 DKR Maxi. Chi si chiedeva che fine avessero fatto i piloti del team francese ha avuto ora la sua risposta. Sono stati chiusi più o meno dentro atelier e uffici per contribuire allo sviluppo della nuova vettura e sono poi andati a testarla direttamente per controllare il successo delle modifiche apportate. Sarà Sebastien Loeb ad avere l'onore di portarla in gara per la prima volta al Silk Way Rally, dal 7 al 22 luglio.

Przygonski conquista l'Italian Baja 2017

DSC_0061.JPGJakub Przygonski vince l'Italian Baja 2017 su Mini X Raid e riporta la vittoria in Polonia sette anni dopo il successo del connazionale Krzystof Holowczyc. Sul podio il ceco Zapletal che dopo anni di gare con il suo Hummer H3 ha deciso di affidarsi ad un Ford 150 chiudendo secondo. Terza posizione per il qatariota, Mohammed Abu-Issa con l’altra Mini X-Drive che ha saputo recuperare bene il ritardo iniziale e ha saputo anche comprendere il terreno e la strategia di gara più adatta alla prova di Pordenone. Borsoi fa il bis nel Campionato Italiano battendo Codecà e Alfano.

Italian Baja Przygonski (Mini) in testa

DSC_0063.JPGKuba Przygonski il più veloce su Mini X Raid nel prologo di ieri, all'Italian Baja 2017. Una prova speciale di quasi venti chilometri che come sempre ha da subito fatto classifica. Colpa della polvere e colpa - o merito - dei fuoripista che hanno visto più di qualche pilota sbagliare direzione. Przygonski si è anche perduto, ma nonostante questo ha rifilato al secondo, Aaron Domzala su Toyota, 30"4 di distacco. Migliore degli italiani Elvis Borsoi su Toyodell nonostante i due trip ammutoliti. Problemi ad un ammortizzatore per Lorenzo Codecà mentre Amerigo Ventura ha forato due ruote, le due posteriori ed è arrivato così al traguardo e al paddock in Fiera a Pordenone.

Italian Baja 2017: domani si comincia

Abu Issa pordenoneSesta tappa della Coppa del Mondo FIA Cross Country Rally l'Italian Baja di Pordenone si è aperto stamattina con le verifiche amministrative e tecniche dei mezzi presenti. La gara si svolgerà da venerdì 16 a domenica 18 giugno sui greti dei fiumi Cosa e Tagliamento, tra i comuni di Spilimbergo, San Giorgio Richinvelda, Arzene-Valvasone, San Martino e San Vito al Tagliamento.

Botturi vince il Sardegna Rally Race 2017

bottu sardegnaDopo tanti tentativi svaniti a volte all'ultimo momento Alessandro Botturi centra il bersaglio quest'anno e conquista il Sardegna Rally Race portandosi a casa una vittoria che è ricca di significati e particolarmente preziosa per il pilota di Lumezzane, per Yamaha e per tutti coloro che lo circondano. Al secondo posto un ottimo Oriol Mena che ha tutte le carte in regola per diventare ora un grande rallista, mentre in terza posizione arriva la conferma di un 'habituè' come Andrea Mancini.

Botturi in testa al Sardegna

Sardegna Espana MunozManca una sola tappa al termine della decima edizione del Sardegna Rally Race ed Alessandro Botturi è in testa alla classifica assoluta, sia dell'internazionale, sia dell'italiano. Il pilota di Lumezzane precede in classifica il bravo Oriol Mena che dimostra sempre più affinità con la navigazione, staccato di poco più di 9 minuti, mentre in terza posizione c'è Andrea Mancini a 24' dal leader. Mirko Pavan è quarto a due minuti dallo spagnolo e precede Espana Munoz che ha una ventina di minuti di ritardo sul veneto. Oggi ultima tappa San Teodoro-San Teodoro con due ps, la prima da quasi 70 km e la seconda da 74 km.