• Elisabetta Caracciolo

Ad Arma di Taggia l'ultimo round degli Assoluti d'Enduro

Aggiornato il: ott 30

Abbiamo avuto paura, ammettiamolo. Fino all'ultimo abbiamo temuto che non ce la facessimo e che la Liguria non consentisse lo svolgimento degli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis Ufo Plast di Enduro, appuntamento di chiusura della stagione 2020 e invece, alla faccia dei detrattori e di quanti hanno veramente chiacchierato a vanvera in queste settimane, ecco che Arma di Taggia (IM) ospiterà la carovana dell'enduro italiano sabato 31 ottobre e domenica primo novembre. 

Dopo aver accolto il tricolore Under23/Senior lo scorso 18 ottobre a Villanova D’Albenga (SV), la Riviera di Ponente è pronta ad accogliere nuovamente l'enduro, soprattutto il campionato numero uno in Italia.

L'ultimo doppio appuntamento, a Darfo Boario Terme (BS), lo scorso 3 e 4 ottobre era stato tempestato da pioggia e vento, il sabato, ma la domenica un bel sole aveva dato la possibilità agli indistruttibili protagonisti degli Assoluti di sfidarsi alla grande sul tracciato creato dagli uomini del Moto Club Sebino, e tra il fango ad aggiudicarsi il weekend è stato Brad Freeman, mentre la leadership di campionato era tornata nelle mani di Steve Holcombe. Insomma, una stagione combattuta, ricca di battaglie, sfide e testa a testa davvero interessanti; stagione che sta per scrivere il suo ultimo capitolo questo fine settimana, con la settima ed ottava prova ventiventi.

Ad attendere i migliori riders del mondo dell’enduro sarà Arma di Taggia (IM) con il moto club Sanremo registaa dell’evento. La gara, in programma inizialmente a metà marzo, vedrà i piloti cimentarsi in tre prove speciali da ripetersi quattro volte il sabato e tre la domenica. La partenza è fissata come sempre alle 8.30 in entrambe le giornate.

Una volta lasciata la pedana di partenza i piloti affronteranno l’Airoh Cross Test, prova situata nei pressi della spiaggia e caratterizzata da fondo di sassi e prato duro.

Lasciato il fettucciato, si inizierà a salire verso Regione Castelletti, dove sarà allestita l’Extreme Test X-CUP Motocross Marketing- Galfer. Dopo la speciale diretti verso il C.O. al Campo Cross Beuzi dove sarà disegnato l’Enduro Test, per una parte all’interno della pista e per l’altra nel sottobosco.


I riflettori saranno naturalmente tutti puntati sulla classifica assoluta che vede il primo posto nelle mani di Steve Holcombre (Beta) con 94 punti, sette in più di Thomas Oldrati (Honda Redmoto) e 19 in più del suo compagno di casacca, Brad Freeman (Beta), vincitore del campionato 2019. Il nuovo campione italiano, oltre al titolo nazionale, si porterà a casa la tabella di campione 24mx e l’ambito e amato Trofeo Mika Ahola, premio che dal 2012 tiene vivo il ricordo del grande pilota finlandese.

Weekend decisivo anche per i trofei che accompagnano il tricolore degli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis Ufo Plast di Enduro.

Per il Trofeo Airoh Cross Test a contendersi la vittoria finale ed il bellissimo casco marchiato Airoh Helmet ci sono Joe Wootton, attualmente al comando della classifica, Alex Salvini, Loic Larrieu (non presente), Steve Holcombe e Davide Guarneri.

Per l’X-CUP Motocross Marketing-Galfer, il challenge riservato alla prova estrema, al comando troviamo Steve Holcombe, pronto a riprendere il titolo di miglior pilota estremo dopo la vittoria ottenuta nel 2018. In cerca del secondo successo consecutivo invece Thomas Oldrati, che al momento è in seconda posizione a soli 4 punti dallo stesso Holcombe.

Riccardo Fabris è pronto invece a difendere il suo primato nel Trofeo Eleveit per diventare pilota ufficiale Eleveit per la stagione 2021! A separare Fabris dal suo diretto avversario, Nicolò Paolucci, ci sono infatti ben 27 punti!

Ad Arma di Taggia avremo infine l’onore il piacere di avere con noi, oltre che a tutti i campioni che abitualmente fanno parte del circus degli Assoluti d’Italia, due grandi atleti del nostro mondo: Josep Garcia e Antoine Meo!

Rinnoviamo l’invito a tutti di usare la mascherina di protezione nel caso in cui non sia garantita la distanza continuativa di un metro tra persone non congiunte e ricordiamo che si potrà accedere al paddock e alle prove speciali solo se muniti di regolare pass. Per tutte le info collegatevi alla pagina dedicata alla gara del sito



#ONU #QuartiereGenerale #Tour #Visita

0 visualizzazioni
 

Modulo di iscrizione

©2020 di worldrallyraid. Creato con Wix.com