• Elisabetta Caracciolo

Beta e KTM dominano in Portogallo la penultima del Mondiale Enduro

Il Portogallo è stato senza dubbio al centro dell'attenzione di molti appassionati in questo weekend appena trascorso: mentre a Portalegre si correva la 34. edizione della omonima Baja, al nord, e ad est di Porto, si disputava invece il primo dei due fine settimana consecutivi dedicati al Mondiale Enduro. Una due giorni interessante dominata dal britannico Steve Holcombe sabato e dal giovane spagnolo, Josep Garcia la domenica. Beta e Ktm dunque, a imporre il ritmo in una due giorni serrata e caratterizzata da un tempo davvero variabile.

Date le condizioni difficili del terreno anche in questa occasione i britannici - Holcombe e Brad Freeman - si sono elevati sopra gli altri restringendo la battaglia per la vittoria del sabato a loro due: Freeman aveva cominciato bene ma nei due giri seguenti - con tre prove speciali ognuno - Holcombe si è risvegliato relegando il suo avversario e compagno di squadra, al secondo posto. Alle loro spalle un Garcia che alla domenica ha impresso invece il suo sigillo dimostrando che quando piove - perchè questo è successo per tutta la giornata - anche lui ha qualcosa da dimostrare. Così il Red Bull KTM Factory Racing ha ripreso in mano lo scettro calcando il primo gradino del podio in una classifica assoluta che alle spalle dello spagnolo ha visto, ça va sans dire, Freeman e Holcombe, la classifica del giorno prima in pratica, ma alla rovescia. Ritornato al Mondiale enduro dopo 3 anni di assenza - se si eslude la Sei Giorni ovviamente - Garcia si era già messo in luce sabato vincendo la prima speciale della giornata ma i due uomini Beta non gli avevano poi lasciato molto spazio complici anche un errore e poi una caduta in due speciali. Se lo è preso da solo però, il giorno dopo lo spazio approfittando, come il giorno prima avevano fatto gli altri, degli errori dei suoi avversari.

Ha vinto sette delle nove speciali e in questo modo ha vinto anche la E2 scavalcando Holcombe anche se a livello campionato del mondo non ha molta rilevanza visto che non ha disputato altre gare. Per quanto riguarda la E1 continua la battaglia tutta italiana fra Andrea Verona - quarto e quinto nella Enduro GP - e Thomas Oldrati - sesto e quarto - separati ora, a sole due gare dalla fine della stagione da 4 punti a favore del pilota veneto. Nella E3 vittoria di Brad Freeman davanti a Betriu e Basset in entrambe le giornate.

Nella Junior ancora una doppia vittoria per Hamish MacDonald che aumenta il suo gap in classifica : il neozelandese ha preceduto Wil Ruprecht (Beta Boano) e Rony Kytonen (Honda) il sabato e Theo Espinasse e Ruprecht la domenica, mentre il primo italiano in entrambe le giornate è stato Matteo Pavoni, sesto e quinto con Lorenzo Macoritto solo 13° e ottavo (entrambi Beta Boano). Nella Youth Jed Etchells regala il podio alla Fantic in entrambe le giornate e alle sue spalle si piazzano Sergio Navarro e Claudio Spanu. Il pilota sardo resta in terza posizione nella classifica 2020 alle spalle di Etchells e Navarro.

Prossimo appuntamento sabato e domenica 14 e 15 novembre, sempre nella stessa località e sarà anche l'ultimo appuntamento dell'anno per l'Enduro iridato.




Josep will remain in Portugal and compete in the final round of the 2020 FIM Enduro World Championship, which takes place next weekend, November 14-15.

Enduro 2

1. Steve Holcombe (GBR), Beta, 57:02.01

2. Josep Garcia (ESP), KTM, 57:18.76 +16.75

3. Daniel McCanney (GBR), Honda, 58:24.91 +1:22.90

4. Loic Larrieu (FRA), TM, 58:41.21 +1:39.20

5. Matteo Cavallo (ITA), Sherco, 58:46.87 +1:44:86


EnduroGP

1. Steve Holcombe (GBR), Beta, 57:02.01

2. Brad Freeman (GBR), Beta, 57:03.77 +1.76

3. Josep Garcia (ESP), KTM, 57:18.76 +16.75

4. Andrea Verona (ITA), TM, 58:00.18 +58.17

5. Antoine Magain (BEL), Sherco, 58:17.29 +1:15.28


Day 2


Enduro 2

1. Josep Garcia (ESP), KTM, 58:11.95

2. Steve Holcombe (GBR), Beta, 58:43.08 +31.13

3. Daniel McCanney (GBR), Honda, 1:00:11.80 +1:59.85

4. Joe Wootton (GBR), Husqvarna, 1:01:43.39 +3:31.44

5. Loic Larrieu (FRA), TM, 1:02:05.77 +3:53.82


EnduroGP

1. Josep Garcia (ESP), KTM, 58:11.95

2. Brad Freeman (GBR), Beta, 58:27.21 +15.26

3. Steve Holcombe (GBR), Beta, 58:43.08 +31.13

4. Thomas Oldrati (ITA), Honda, 59:22.34 +1:10.39

5. Andrea Verona (ITA), TM, 59:24.43 +1:12.48

6 visualizzazioni
 

Modulo di iscrizione

©2020 di worldrallyraid. Creato con Wix.com