• Redazione

Campionato Quadcross e Sidecarcross al via in Piemonte e la sfida sarà da subito accesissima

Ne abbiamo parlato ieri sera sulla pagina Facebook di worldrallyraid con Simone Mastronardi (https://fb.watch/4-BPeocC5G/): riparte questo weekend a Bellinzago Novarese, in Piemonte, la stagione Quadcross e Sidecarcross, Campionato riservato ai mezzi a tre e quattro ruote tassellate. Organizzato dal Moto club Bellinzago e della Federazione motociclistica italiana, in collaborazione con FXAction Group, il tricolore di specialità riporta in pista molti nomi noti e anche qualche giovane promessa.

Patrick Turrini, campione in carica della Qx1 Internazionale, su Yamaha, sarà l'uomo da battere, o meglio il giovanissimo visto che proprio due giorni fa ha compiuto 20 anni. Grinta, allenamento svolto in parte negli Stati Uniti e tanta voglia di crescere e vincere ne faranno veramente un osso duro alla luce anche dei due ultimi titoli italiani vinti nel 2019 e 2020. Contro di lui proveranno a scatenarsi Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer), fresco di alloro nel campionato Supermare quadcross e anche lui reduce da un compleanno - ieri - che ha segnato il traguardo dei vent'anni. Tra i giovani da tenere d’occhio, il Supermare quadcross di quest’inverno ha messo in luce Nicolò Roagna (Yamaha – Mgm) e Mattia Ioli (Yamaha – Mgm) entrambi già conosciuti naturalmente nella specialità ma in forte sviluppo e miglioramento. A mettere sotto torchio questi giovinastri ci saranno però anche i due pilatri del quadcross italiano, i campioni Simone Mastronardi (Yamaha – Tommaso Piccirilli) classe 1995 e Andrea Cesari (Yamaha – Team quad Tity & Amarenas), sempre velocissimi e spettacolari ogni volta che scendono in pista.

Per il sidecarcross, invece, l’equipaggio da battere è quello composto da Ivo e Ivan Lasagna (Trasimeno): i due fratelli umbri hanno conquistato il titolo italiano nelle ultime tre stagioni e ripartono, ovviamente, con l’intenzione di mettere sul tavolo un bel poker. Sarà interessante vedere in pista la coppia appena formatasi con Hotmar Pozzi pilota e Lemuel Ravera - per diverse gare al fianco di Simone Costa e anche Zeno Compalati - passeggero: i due si uniscono per la prima volta sul terreno di gara e non si può negare che questo nuovo equipaggio stuzzichi molto la curiosità degli appassionati. Anche quest'anno, come già accaduto lo scorso anno ci saranno in gara alcuni equipaggi stranieri visto che gli altri campionati europei sono ancora fermi: l'elenco degli iscritti parla dei due piloti cechi, Petr Lolencik e Josef Petak oltre al tedesco Adrian Peter e lo svizzero Marco Heinzer. Tredici al momento gli equipaggi iscritti con Luca Bernardini puntuale al via così come Ermanno Basili, Federico Fiorini e anche Diego e Elio Vottero oltre al Lasagna Senior, e cioè Pietro che potrebbe tornare in pista in un duello testa a testa con i figlioli.

Oltre a quello della Qx1 Internazionale, il Campionato quadcross assegna altri tre titoli nazionali nelle categorie Sport, il cui campione in carica è Marco Barbagli, Veteran con Davide Gigli (Yamaha – Garfagnana) detentore del titolo e la JF250, che vede ancora in pista il numero 1 Andrea Zucca (KTM – Gf Racer). In palio anche la Coppa Italia della categoria Trofeo, detenuta da Riccardo Carozza (Suzuki – Team quad Tity & Amarenas).