• Redazione

Husqvarna annuncia il nuovo pilota Howes e intanto il Brasile cancella la Baja Jalapao 500

Sono passati solo pochissimi giorni dall'addio di Quintanilla e Husqvarna Motorcycles annuncia oggi l'entrata nel team di Skyler Howes. Dopo aver salutato Pablo Quintanilla il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing spalanca le porte al ventinovenne americano che ha firmato un contratto di tre anni e farà il suo debutto con Husqvarna già al Sonora Rally, in Messico, a inizio maggio: subito dopo si schiererà al primo round del Campionato del mondo FIM Cross-Country Rallies – il Rally del Kazakhstan – a giugno.

Nativo della California, Howes è cresciuto praticando off-road agonistico, soprattutto corse nel deserto, prima di rivolgere la sua attenzione ai rally nel 2018. Dopo aver partecipato per la prima volta al Dakar Rally nel 2019, Howes ha ammesso di aver sottovalutato la mitica corsa, e pur avendo mostrato un passo fantastico anche nelle tappe più dure, è stato costretto al ritiro dopo essersi slogato una spalla. Un eccellente rientro nel 2020 lo ha visto finire due volte nella top 10 e migliore dei piloti privati, culminando nell’impressionante quinto posto assoluto all’ultima edizione.

Pronto ad affrontare la stagione 2021, Howes disputerà numerose gare in America prima di concentrarsi sul Campionato del mondo FIM Cross-Country Rallies. Pur avendo accumulato esperienze correndo ad esempio in Marocco, Skyler punta a usare la stagione 2021 per migliorare il suo passo e la sua esperienza sui diversi fondi che incontrerà nelle sei tappe di campionato, e per prendere confidenza con la sua nuova FR 450 Rally ufficiale.

La prima uscita di Howes e del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing al campionato del mondo FIM Cross-Country Rallies sarà il Rally del Kazakhstan, che si correrà dal 7 al 13 giugno.

Skyler Howes: “Non riesco a esprimere il mio entusiasmo nell’entrare a far parte del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing: è da tutta la vita che lavoro per questo. Sono

salito in moto a tre anni di età, e ho corso in off-road per tutta la vita. Nei rally corro da solo tre anni, e per correre la Dakar 2021 ho dovuto vendere tutto. La prima volta avevo partecipato nel 2019, in Perù, e per me è stato come il richiamo della foresta. Nel 2020 sono riuscito a trovare una moto, e pur avendo perso un po’ di tempo qua e là sono riuscito a chiudere nella top 10 e migliore dei privati. Quest’anno è stata finanziariamente un’impresa arrivare a presentarsi al via, ma sapevo di poter fare un buon risultato ed è arrivato il quinto posto finale. Per fortuna questo ha attirato l’attenzione delle squadre ufficiali, e ora firmare per Husqvarna Motorcycles è come un sogno che si avvera: è una delle migliori squadre del paddock. Per me il fatto di potermi concentrare al cento per cento sull’allenamento è una svolta, e spero che mi permetterà di fare un salto a livello di risultati. L’obiettivo per quest’anno è di fare più esperienza possibile in vista della prossima Dakar, e lì puntare al podio.”

Pela Renet – Team Manager Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Rally:Siamo felici di accogliere Skyler Howes nel team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing. È un pilota dal potenziale immenso, e la sua guida migliora giorno dopo giorno. Lo abbiamo osservato per un bel po’, e alla Dakar 2021 ci ha davvero impressionato con il quinto posto alla sua terza presenza. Skyler è un ragazzo veloce, intelligente e affabile, e pensiamo di poterlo accompagnare nella sua crescita agonistica. È già stato a Dubai per fare test con la moto e il team, e le sensazioni sono già positive. Lui vive in Utah che è già un posto fantastico per allenarsi nei rally, per cui avrà modo di prendere rapidamente le misure alla nostra FR 450 Rally. Correrà in qualche evento locale in preparazione al mondiale FIM Cross-Country Rallies, e siamo molto fiduciosi nelle sue capacità. Non vediamo l’ora di vedere cosa saprà fare nella prossima stagione di gare.”

Mentre Husqvarna annuncia la sua novità in fatto di piloti la FIM invece annuncia la cancellazione definitiva della Baja Jalapao 500 prevista in giugno in Brasile. Ovvio che la situazione nel Paese del Sud America sia assolutamente insostenibile per il Covid e per i livelli raggiunti dalla pandemia e quest'annuncio era nell'aria ormai da tempo.

La gara non sarà recuperata quest'anno ma andrà direttamente al 2022.

Il nuovo calendario revisionato dunque, delle Baja FIM prevede ancora da disputare:

23–25 luglio Baja Aragon Teruel Spagna 5–8 Agosto Hungarian Baja Varpalota Ungheria 29 Agosto-1 Settembre Atacama Baja 1 Copiapo Cile 2–4 Settembre Atacama Baja 2 Copiapo Cile 15-17 Ottobre Baja do Oeste Torres Vedras Portogallo 28 – 30 Ottobre Baja Portalegre Portalegre Portogallo

La data della Qatar Internazionale Baja Doha non è ancora stata annunciata.