• ufficio stampa

Quadcross e sidecarcross accendono i fari: gara in notturna per l'italiano a Carpi

Il Campionato italiano FMI Quadcross e Sidecarcross accende i fari e sfreccia nella notte. La terza prova del campionato nazionale riservato ai mezzi a tre e quattro ruote è infatti in programma sabato pomeriggio all’Arena cross di Carpi, con finale in notturna.

Ad organizzare lo Sport Moto club Uisp Carpi, storico gestore del tracciato in provincia di Modena, famoso per la sua lunga tradizione di gare supercross, in collaborazione con FMI e FXAction Group.

Nella categoria Qx1 internazionale, la più importante del quadcross italiano, ci sono almeno tre piloti in grado di portare a casa la vittoria: Andrea Cesari (Yamaha – Team quad Tity & Amarenas), che comanda la classifica, tallonato a dodici lunghezze da Simone Mastronardi (Yamaha – Tommaso Piccirilli) e il campione in carica, Patrick Turrini (Yamaha – Enduro Sanremo) staccato di 13 punti. Subito a ridosso del terzetto di testa Paolo Galizzi (Yamaha – Gf Racer), campione del Supermare quadcross, ancora a caccia del primo successo stagionale sulle piste tradizionali, al quarto posto nell'italiano a quota 81 punti. Nove al momento i piloti iscritti alla gara emiliana, con il rientro di Amerigo Ventura che quando non corre con il suo SidebySide Yamaha si rimette volentieri in sella a un quad. Con lui anche due piloti cechi, Jan Jasansky e Jakub Kostelecky, entrambi su Yamaha.

Distacchi già molto importanti, dopo solo due gare, nella categoria Sport dove Christian Versaci (Yamaha – Team quad Tity & Amarenas) mantiene la leadership con due vittorie su due gare disputate e un totale di 120 punti complessivi. Comanda su Riccardo Vavassori (KTM – Team quad Tity & Amarenas) secondo con 79 punti contro i 61 di Leonardo Cazzulo (Yamaha – Tommaso Piccirilli). E anche nella categoria Sport arrivano gli stranieri, anzi, ancora i piloti della repubblica Ceca, ben tre al via: Martin Dopita, Jan Brhel e Andrea Kavalova.

In testa alla Veteran c’è Davide Gigli (Yamaha – Garfagnana) che può contare su 98 punti dopo le due vittorie di Bellinzago Novarese e Bosisio Parini: alle sue spalle Leonardo Arzani (Yamaha - Team quad Tity & Amarenas) che di punti ne ha 72 e Alessandro Fontanazzi (Kawasaki - Team quad Tity & Amarenas) vincitore di Gara 2 a Bosisio e con un bottino attuale di 65 punti, contro i 64 del suo direttissimo inseguitore Rodolfo Salustri (KTM-Monaco). Andrea Zucca (KTM – Gf Racer) conduce nettamente la JF 250 su Marco Salustri (KTM – Monaco), mentre Riccardo Carozza (Suzuki - Team quad Tity & Amarenas) mena le danze della categoria Trofeo.

Solo cinque al momento gli iscritti per la sfida Sidecarcross, ma è anche vero che ci sono ancora un paio di giorni per iscriversi: non mancheranno i campioni italiani, nonchè leader di classifica Ivan e Ivo Lasagna (Trasimeno) ma non figurano al momento nell'elenco iscritti nè Pozzi-Ravera (Gardone Riviera), vincitori dell’ultima gara a Bosisio Parini e secondi a 14 lujnghezze nè l'equipaggio tedesco Reimann-Leutwyler che occupa la terza posizione provvisoria. A Carpi figurano attualmente Ermanno Basili, Luca Bernardini, Domenico Costa e Giorgio Long, ma speriamo che qualcosa possa cambiare per rimpinguare le fila di una categoria che regala sempre uno spettacolo di altissimo livello.

Foto - Ufficio Stampa FX Action, credit: Valter Ribet.