• Redazione

Rally Greece OffRoad le prime info: logistica e chilometraggi.

Ieri sera nel corso della diretta di worldrallyraid (https://fb.watch/4U_AqpJpsv/) è stato praticamente presentato il Rally Greece OffRoad 2021 previsto per il primo weekend di giugno. Renato Rickler rappresentante italiano e amico dell'organizzatore Kostas Theologis, presente anch'esso, ha spiegato a livello logistico e sportivo la gara, valida quest'anno per la prima volta per i Campionati CCR e SSV italiani.

"Per quanto riguarda la logistica - ha detto Rickler - ci sarà un traghetto da Ancona il 2 giugno, mercoledì, intorno alle 13, che arriverà la mattina dopo, alle 8, il 3 giugno in Grecia". Un trasferimento di un paio di ore sarà sufficiente per raggiungere la località che ospiterà la gara, Argos Orestiko dove già nel pomeriggio di giovedì si svolgeranno le operazioni preliminari per tutti i team presenti.

La mattina dopo, venerdì, si correrà il prologo, di cinque chilometri circa, con road book, e sarà questo a delineare poi l'ordine di partenza della prima delle due prove speciali previste per il pomeriggio, lunghe complessivamente circa 150 chilometri.

"Abbiamo appena terminato di disegnare il road book - ha detto Theologis - e possiamo affermare che si tratti della gara più lunga della stagione (anche se non conosco ancora la lunghezza dell'Italian Baja di settembre). Il percorso si snoderà su un totale di 750 chilometri con 475 di prove speciali e la speciale più lunga sarà di 108 chilometri e la più corta di 73".

Renato Rickler dal canto suo, aveva già spiegato che al sabato si correranno due prove speciali, per un totale di circa 230 chilometri e il giorno dopo, domenica, di nuovo si disputeranno altre due prove di circa 110 chilometri complessivi. "Per chi lo desidera domenica sera ci sarà nuovamente una nave, da poter prendere per arrivare poi in Italia il lunedì mattina".

L'organizzazione ha puntualizzato con estrema precisione le norme anti Covid e la necessità per tutti di arrivare con un test PCR - molecolare e non rapido - effettuato 48 ore prima, oppure con il certificato di avvenuta vaccinazione o ancora un'attestazione degli anticorpi (rilasciata di norma ha chi ha avuto il Covid e ha sviluppato gli anticorpi) ma ha sottolineato anche il regolamento particolare richiamando l'attenzione di tutti su alcuni dettagli che sono nuovi e diversi rispetto alle altre gare (nei prossimi giorni pubblicheremo dalle nostre pagine un approfondimento) soprattutto a livello tecnico. Importante ricordarsi che prima di partire per la Grecia è necessario - come avviene in Italia per esempio per Sicilia e Sardegna - registrarsi sul sito https://travel.gov.gr/#/ e riempire il modulo PLF Passenger Locator Form con tutti i dati personali e soprattutto l'indicazione di dove alloggeranno una volta entrati nel Paese.

"Le strade su cui si correrà la gara saranno chiuse al traffico - ci ha tenuto a specificare Kostas Theologis - e avremo moltissimi commissari sul percorso, per garantire la massima sicurezza lungo ogni speciale e tappa".

Maggiori informazioni e aggiornamenti nei prossimi giorni su https://atlasteamgr.wixsite.com/rallygreeceoffroad