• Elisabetta Caracciolo

Supermarecross e quadcross, annullata l'ultima prova di Giardini Naxos

Roma – La Federazione motociclistica italiana ha comunicato che l’ultima prova degli Internazionali d’Italia Supermarecross, prevista per il 22 novembre a Giardini Naxos, nell’incantevole baia messinese di Taormina, è stata annullata a causa dell’attuale situazione legata alla pandemia di Coronavirus.


Anche per la tappa siciliana, dunque, stessa sorte delle due precedenti gare, che si sarebbero dovute svolgere il 31 ottobre e 1 novembre a Gabicce Mare.


“Viste le restrizioni anti Covid-19 – scrive la Federmoto – le autorità locali non hanno autorizzato lo svolgimento della manifestazione. Gli Internazionali Supermarecross sono quindi da ritenersi conclusi dopo la prova di Maccarese”.

Ciò significa che i titoli 2020 vengono assegnati sulla scorta delle prime due prove, disputate a febbraio a Rosolina Mare e Fiumicino.


Giovanni Bertuccelli (KTM – Pardi) si conferma per l’ennesima volta campione della Mx1, davanti a Domenico Luca Morelli (KTM – Fba Powersports) e Antonio Gizzi (KTM – Milani). Emilio Scuteri (KTM – Celestini) conquista il titolo della Mx2, precedendo il veterano Antonio Mancuso (Honda – Lion Montegranaro) e il campione uscente Matteo Del Coco (KTM – Pardi).

Nella classe 125 Valerio Lata (KTM – Tuscia racing) fa il doppio salto e, dopo il titolo nel minicross 2019, si aggiudica quello della cilindrata superiore quest’anno. Dietro di lui, staccato di pochi punti, Tiberio Mazzantini (KTM – La Rocca), con Michele Gaballo (TM – Fba Powersports) terzo.


Il minicross finisce nelle mani dell’ungherese Noel Zanocz (Husqvarna), che ha la meglio di un soffio su Alfio Pulvirenti (KTM – Milani), mentre terzo più staccato è Filippo Pivetta (KTM – Manzano).

Titoli assegnati anche per quanto riguarda il campionato Supermare quadcross. Paolo Galizzi (Yamaha – GfRacer) strappa lo scettro della Qx1 internazionale a Patrick Turrini (Yamaha – GfRacer), con Mario Cinotti (Can Am – Piedimonte) terzo. La Sport rimane terreno di caccia del campione uscente Eddy Ghizzo (Suzuki – Chimax Lonigo), che precede Gianmarco Monaci (Kawasaki – Scorpioni) e Michele Marco Monti (Suzuki – Migliori Sm Action).

5 visualizzazioni
 

Modulo di iscrizione

©2020 di worldrallyraid. Creato con Wix.com